Archivi tag: stream of consciousness

“Pale Horses” by mewithoutYou

Di Rita Vitiello

v600_Pale_Horses_CoverIo sono una brutta persona e questo lo dimostra il fatto che non abbia mai calcolato i mewithoutYou. Quindi perché sto recensendo io questo album? Perché sono una poser (e perché volevo ascoltare cose nuove e a me sconosciute).
“Pale Horses” è il quinto (credo) figlio nato dalla band statunitense e sono 11 le tracce che ce lo presentano. Continua a leggere “Pale Horses” by mewithoutYou

Annunci

SOC: “Be Calm” by Air Dubai

di Holden Caulfield

gallery_10295_2_3252Mi viene sempre chiesto di recensire roba heavy  e conoscevo gli Air Dubai da qualche singolo che avevo ascoltato di sfuggita su YT. Sapevo quindi che “Be Calm” nuovo album del sestetto americano e mi sembra d’obbligo sottolineare il fatto che siano americani visto che molti di voi penseranno a qualche origine orientale dato il nome era qualcosa al di fuori di ciò che recensisco normalmente però  è sempre bello immergersi in nuove cose.  Continua a leggere SOC: “Be Calm” by Air Dubai

“Pizza?” – Pop Punk House Show @ Arese (MI) 11-01-15

di Michela Rognoni

10422580_705866379527206_867246570126187739_nIo sapevo che Arese era vicino a casa mia solo perché in un tempo non troppo lontano c’era lo SGA (che è il luogo in cui abbiamo visto gli On My Honor, che fanno il loro last show settimana prossima e la vita è una merda, e dunque è anche il luogo in cui io e Chiara abbiamo avuto una fantastica epiphany sul nostro ruolo di intervistatrici nel mondo – non è vero nda -). Continua a leggere “Pizza?” – Pop Punk House Show @ Arese (MI) 11-01-15

“You Will Eventually Be Forgotten” by Empire! Empire! (I Was a Lonely Estate)

di Tristram Shandy, gentleman.

unnamedSono triste, anzi sono Tristram e non ho dormito stanotte quindi la recensione che andrò a fare sarà divertente a assonnata, avrà lacune grammaticali, punteggiatura storta e chi più ne ha più ne metta. Continua a leggere “You Will Eventually Be Forgotten” by Empire! Empire! (I Was a Lonely Estate)

“Haze” by The American Scene

di Bruce “Robbo” Robertson

hazeI The American Scene sono una band di Berkeley nata nel 2009 e di cui non avevo mai sentito parlare fino alla settimana scorsa, infatti ho provato a cercare informazioni su internet per darvi notizie riguardanti la loro discografia e tutto quello che li poteva coinvolgere ma purtroppo non sono riuscito a trovare niente se non il fatto che hanno pubblicato Haze album di cui vi parlerò tra qualche istante dall’ormai nota Pure Noise Records che ama sganciare BOMBE Continua a leggere “Haze” by The American Scene