Archivi tag: review

“Storm Chaser EP” by Anavae

Di Chiara Cislaghi.
Stormchaser cover edit - new-500Warning: English version is available by clicking HERE.

Gli Anavae sono una rock band di Londra e, come dicono loro stessi, il loro intento è quello di creare suoni dal futuro. Ed è quello che fanno. Hanno appena firmato con la LAB Records e il loro primo singolo, “Storm Chaser”, uscirà il 10 Febbraio. Eccovi la recensione del loro EP “Storm Chaser”. L’EP si apre con la title track “Storm Chaser” e si capisce da subito che questi ragazzi sanno quello che fanno: un mix perfetto di rock e suoni elettronici e una voce femminile potente che domina su tutto questo. “Ghosts In The Machine” crea un’atmosfera più soft e cupa, dovuta alla fantastica linea di basso, ma esplode poi in un potente ritornello dove possimo ritrovare tutta l’energia della band. “Aequilux (Ransom & Locke Remix)” si apre con il tipico sound electro-techno che appartiene alle canzoni remixate nonostante mantenga la vena rock. In “This Light” troviamo solo una chitarra acustica, la voce principale e la seconda voce, elementi che creano un’armonia perfetta. L’EP termina con un’eccellente versione acustica di “Storm Chaser”. Con una voce così potente, un suono innovativo che mette insieme rock ed elettronica in modo da creare una sorta di atmosfera “futuristica”, e con dei testi come questi, questa band è destina a fare grandi cose, bravi!

English Version
By Chiara Cislaghi.

Anavae are a rock band from London and, as they said, they aim to create sounds from the future. And that’s what they do. They have recently signed to LAB Records and they are going to release their first single for this label, “Storm Chaser” on February 10th. Here’s a little review of their EP “Storm Chaser”. The record opens up with the title track “Storm Chaser” and we can hear from the start that these guys know what they do: a perfect mixture of rock and electronic sounds and a strong female voice towering over all this. “Ghosts In The Machine” creates a softer and darker atmosphere, also thanks to a wonderful bass line, but it explodes into a powerful refrain where we can find all the energy of this band. “Aequilux (Ransom & Locke Remix)” opens up with that typical electro-techno sound that belongs to remixed songs, even though we can still hear the rock influence. In “This Light” we find just an acoustic guitar, the voice and a second voice, elements that create a perfect harmony. The EP ends with an excellent acoustic version of “Storm Chaser”. With a strong voice, innovative sound that puts together rock and electronic sounds that create a sort of “futuristic” atmosphere, and lyrics like these, this band is going to make big things. Well done guys!

“Recover” by Save Your Breath

Di Michela Rognoni

Dopo l’enorme successo lo scorso anno con “Vices” che li ha portati a suonare ad eventi importanti come il Reading Festival e con gruppi importanti come i New Found Glory, i pop punkers di Newport, Save Your Breath, non ci mettono molto a riprendersi dalla perdita di due componenti, chiamano Dave Harries alla chitarra e Andrew Robinson alla batteria e ripartono alla grande sfornando “Recover”, EP di 6 tracce rilasciato il 16 novembre per City Of Gold Records, Continua a leggere “Recover” by Save Your Breath

“Don’t panic” by All Time Low

Di Denise Pedicillo

Dopo circa un anno di attesa, sperando che gli All Time Low capissero che Dirty Work è stato un flop e che se ne uscissero con un album per rivendicare il loro posto nella scena pop-punk, oggi è uscito Don’t Panic, quinto lavoro della band del Maryland.
Diciamo che il primo punto è stato soddisfatto, tanto che la band ha lasciato la major Interscope per tornare sotto l’ala della Hopeless Records, ma per quanto riguarda il secondo punto, direi che è tutta questione di gusti. Continua a leggere “Don’t panic” by All Time Low

“Priorities” by Don Broco

Di Francesca Carzaniga.

 

Priorities” è l’album di debutto degli inglesi Don Broco, follow up di un convincente EP (dal titolo “Big Fat Smile”) contenente 6 canzoni rilasciato nel 2011.
L’album si apre con la title track, nonché primo singolo estratto, che mette subito in mostra le indiscutibili qualità del quartetto di Bedford. Mettete in conto che il ritornello è qualcosa di estremamente catchy che vi rimarrà in mente già dal primo ascolto e vi ritroverete a canticchiarlo in men che non si dica. Continua a leggere “Priorities” by Don Broco

“Vessel” by Second To Last

Di Michela Rognoni

I Second To Last sono dei ragazzi cresciuti a suon di pop punk a Lodi – Lodi in California nonostante quello che indica la cartina sulla loro pagina facebook – che con la loro musica non vogliono che proporre al mondo dell’altro pop punk all’altezza di quello con cui sono cresciuti.
Per questo Joe Lacy (ex Transit) ha deciso di unirsi a loro. Ma questa è un’altra storia che non c’entra assolutamente con Vessel, ultimo EP pubblicato dalla band prima dell’inizio dell’estate. Continua a leggere “Vessel” by Second To Last

“Collide With The Sky” – Pierce The Veil

di Denise Pedicillo

Collide With The Sky è il terzo album dei Pierce The Veil ma il primo prodotto sotto la Fearless Records e che vede la “nascita” oggi, 17 Luglio. Come vi avevamo già accennato qui c’è un’idea ben precisa dietro l’intero album, quindi vi consigliamo vivamente di leggerla perché io non ho intenzione di riscriverla haha. Continua a leggere “Collide With The Sky” – Pierce The Veil