Archivi tag: Jimmy Eat World

La collaborazione tra Steve Aoki e i Jimmy Eat World e altre cose che nessuno ti dice

Continua a leggere La collaborazione tra Steve Aoki e i Jimmy Eat World e altre cose che nessuno ti dice

Annunci

Ascolta 3 brani dei Jimmy Eat World in acustico

Sullo Spotify dei Jimmy Eat World sono comparsi 3 brani in acustico raccolti sotto il nome “Integrity Blues – Acoustic“. Ascoltali qui: Continua a leggere Ascolta 3 brani dei Jimmy Eat World in acustico

TOP 20: Best Records of 2007

Hightlight del 2007 di Pete Wentz

Avete letto bene nel titolo, non è un errore, 2007!

Da quando questo 2017 è partito è stato chiaro a tutti (o meglio abbiamo fatto a tutti il lavaggio del cervello per farlo credere) che quest’anno sarebbe stato un revival del meraviglioso 2007, e in parte così è stato. Quindi perché non parlare dei dischi usciti ormai 10 anni fa che hanno fatto la storia, visto che ai tempi non c’eravamo per farlo?

Il 2007 è stato un anno pregno di avvenimenti importantissimi: Britney Spears ha insegnato a tutti come sopravvivere; Gossip Girl e Mad Men sono entrati nelle nostre vite, mentre The O.C. è arrivato alla sua conclusione, anche se nei nostri cuori sarà sempre vivo; Umbrella di Rihanna e Irreplaceble di Beyoncé erano colonna sonora di qualsiasi cosa; è nato l’iPhone.

Ma torniamo al motivo per cui sto scrivendo questo articolo: il 2007 è stato l’anno in cui la rivoluzione neon è definitivamente scoppiata, come potrete vedere dalla seguente selezione di album, sempre sia lodato Gabe, e ci sono stati i primi segnali delle band che poi mi hanno rovinato l’adolescenza negli anni successivi, con i loro primi EP, faccine pulite e grandi ciuffi, come ad esempio There for Tomorrow, Every Avenue, Forever the Sickest Kids, The Maine (con ben due EP in un solo anno, perché stare calmi mai). Direi che è arrivato il momento di passare alle cose serie. Nostalgici, non trattenete le emozioni leggendo ciò che segue; giovani che nel 2007 eravate troppo giovani, non cercate di resistere alla curiosità che vi porterà a voler (ri)scoprire questi gioiellini che purtroppo vi siete persi; tutti quelli che nel 2007 non erano troppo giovani ma erano troppo ribelli/metal/rapper, non sprecate altro tempo e ascoltate questi capolavori! Ecco a voi gli album più importanti del 2007:

  • 23/01/2007 – For Those Who Have Heart by A Day to Remember

  • 06/02/2007 – Infinity on High by Fall Out Boy

  • 19/03/2007 – Take to the Skies by Enter Shikari

  • 26/03/2007 – From Them, Through Us, to You by Madina Lake

  • 02/04/2007 – Santi by The Academy Is…

  • 22/05/2007 – Lies for the Liars by The Used

  • 12/06/2007 – Riot! by Paramore

  • 10/07/2007 – New Wave by Against Me!

  • 10/07/2007 – A Lesson in Romantics by Mayday Parade

  • 17/07/2007 – Do You Feel by The Rocket Summer

  • 17/07/2007 – Paper Walls by Yellowcard

  • 18/07/2007 – Underclass Hero by Sum 41

  • 31/07/2007 – Direction by The Starting Line

  • 21/08/2007 – Cartel by Cartel

  • 18/09/2007 – Rise or Die Trying by Four Year Strong

  • 18/09/2007 – Metro Station by Metro Station

  • 25/09/2007 – So Wrong, It’s Right by All Time Low

  • 02/10/2007 – We the Kings by We the Kings

  • 16/10/2007 – Chase This Light by Jimmy Eat World

  • 23/10/2007 – ¡Viva la Cobra! By Cobra Starship

Anche in terra nostrana il 2007 è stato un grande anno, quindi honourable mentions per:

  • Consider Us Gone by Melody Fall

  • Changes by Vanilla Sky

  • Faded Lights by Airway

  • Lifemale by The Electric Diorama

TOP 10: BEST RECORDS OF 2016 (Sara)

Di Sara Cavazzini

meDopo le grandissime delusioni e le immense gioie che lo scorso anno mi aveva riservato, nel 2016 è stato difficile ascoltare dischi nuovi non partendo con una fastidiosa sensazione di rassegnazione e timore di non trovare nulla di buono. In effetti mediamente le uscite di quest’anno sono rimaste ad un livello inferiore rispetto a quelle degli ultimi due, ma c’è da dire che almeno in questi 12 mesi l’unico disco che davvero non ha soddisfatto le mie aspettative è stato quello dei Moose Blood. Mi sono dilungata con gli album (ben 15) perché, a parte i primi due che sono i vincitori indiscussi del premio “disco dell’anno” e i quattro che li seguono che mi hanno devastato la vita in questo anno, tra gli altri non riuscivo a decidere un ordine ben preciso e non mi sembrava giusto lasciarne fuori qualcuno.

Ne ho lasciati fuori altri, perché sono cose che interessano solo a me, quindi apro l’angolo consigli: Shane Henderson, cantante dei Valencia, che si fa chiamare Promise Of Redemption per il suo progetto acustico e non vi sto a raccontare tutta la lunga storia di come e perché nasce, sappiate solo che fa piangere, ma se vi va di ascoltare Where You Ought To Be, il suo nuovo album, secondo me la vita vi migliora un po’; anche i miei pupilli Night Riots -che sono anche i pupilli di Andrew McMahon- hanno pubblicato un nuovo full lenght, Love Gloom, e le ultime tre canzoni in particolare fanno volare.

Mi sono presa la libertà di fare anarchia e esagerare con la classifica degli album perché non avevo come gli altri anni EP che mi siano piaciuti così tanto da farne una classifica, l’unico per me degno di nota uscito quest’anno è quello di John The Ghost, ovvero il cantante dei The Maine che fa cose acustiche e un libro e penso di non dover dilungarmi in altre spiegazioni.

Che poi a dir la verità l’album che ho ascoltato di più quest’anno è I like it when you sleep, for you are so beautiful yet so unaware of it dei The 1975, ma penso che non sia questo che vogliate sapere dalla mia classifica.

Una cosa divertente è che la canzone dell’anno è uscita ad agosto, ma non è in un album uscito quest’anno, bensì in uno che sarà probabilmente tra i migliori del 2017,  la canzone in questione è Lookers dei Menzingers e il loro nuovo disco After The Party uscirà a febbraio. Quindi facciamo che la canzone dell’anno è Aquasun dei Basement.

La smetto, ecco la classifica:

15) Milk Teeth – Vile Child

14) Pity Sex – White Hot Moon

13) Taking Back Sunday – Tidal Wave

12) Columbus – Spring Forever

11) Real Friends – The Home Inside My Head

10) Tiny Moving Parts – Celebrate

9) Jimmy Eat World – Integrity Blues

8) American Football – American Football LP2

7) Weezer – Weezer (White Album)

6) The Summer Set – Stories For Monday

5) Somos – First Day Back

4) Basement – Promise Everything

3) Modern Baseball – Holy Ghost

2) Trophy Eyes – Chemical Miracle

1) Joyce Manor – Cody