Archivi tag: dischi

La Fame Dischi, CD in regalo per i 2 anni di attività

1L’etichetta indipendente La Fame Dischi in occasione dei due anni di attività, dopo la festa organizzata in collaborazione con Radio Bombay a Perugia il 27 Giugno 2013 al Parco della Cuparella, continua a voler festeggiare e questa volta lo fa regalando un pò di dischi del suo catalogo.
Nel sito ufficiale dell’etichetta infatti troverete, fino a domenica, una super offerta imperdibile: 5cd a soli 15€ comprese le spese di spedizione. Continua a leggere La Fame Dischi, CD in regalo per i 2 anni di attività

Annunci

Album in uscita

 

AGOSTO 2019
02-08 Clairo Immunity Fader
02-08 Have Mercy The Love Life Hopeless
02-08 Northlane Alien UNFD
02-08 The Rocket Summer Sweet Shivers Aviate
02-08 Skillet Victorious Atlantic
02-08 Slaughter Beach, Dog Safe and Also No Fear Big Scary Monsters
02-08 Underoath Erase Me (deluxe) Fearless
09-08 Acres Lonely World A Wolf at Your Door
09-08 The Contortionist Our Bones [EP] Entertainment One
09-08 The Regrettes How Do You Love? Warner
09-08 Slipknot We Are Not Your Kind Roadrunner
09-08 Strung Out Songs of Armor and Devotion Fat Wreck
16-08 Capture Lost Control Artery
16-08 Dying in Designer Nobody’s Happy Hopeless
16-08 Frank Turner No Man’s Land Polydor
16-08 The Hold Steady Thrashing Thru the Passion Frenchkiss
16-08 Killswitch Engage Atonement Metal Blade
16-08 Mallory Knox Mallory Knox A Wolf at Your Door/Silva Screen
16-08 Off with Their Heads Be Good Epitaph
16-08 Oso Oso Basking in the Glow Triple Crown
16-08 Ride This Is Not a Safe Place Wichita
16-08 Sleater-Kinney The Center Won’t Hold Mom + Pop
23-08 Knocked Loose A Different Shade of Blue Pure Noise
23-08 The Band Camino Tryhard [EP]
30-08 Rarity The Longest Lonesome New Damage
30-08 Wage War Pressure Fearless
SETTEMBRE 2019
06-09 Death Cab for Cutie The Blue EP Atlantic
06-09 Flor Ley Lines Fueled by Ramen
06-09 Grayscale Nella vita Fearless
06-09 Roam Smile Wide Hopeless
06-09 Sleeping with Sirens How It Feels to Be Lost Sumerian
13-09 Korn The Nothing Elektra
13-09 Microwave Death Is a Warm Blanket Pure Noise
13-09 Puddle of Mudd Welcome to Galvania Pavement
13-09 Sleep on It Pride & Disaster Rude
13-09 Tiger Army Retrofuture Rise
13-09 Tiny Moving Parts Breathe Hopeless
20-09 Blink-182 Nine Columbia
20-09 Nothing, Nowhere & Travis Barker Bloodlust [EP] Fueled by Ramen
27-09 The Early November Lilac Rise
27-09 Of Mice & Men Earthandsky Rise
27-09 SeeYouSpaceCowboy The Correlation Between Entrance and Exit Wounds Pure Noise
27-09 Tegan and Sara Hey, I’m Just Like You
OTTOBRE 2019
04-10 City and Colour A Pill for Loneliness Still
04-10 Elvis Depressedly Depressedlica Run for Cover
04-10 Halfnoise Natural Disguise Congrats
04-10 Issues Beautiful Oblivion Rise
04-10 Lagwagon Railer Fat Wreck
04-10 The Menzingers Hello Exile Epitaph
04-10 Vinnie Caruana Aging Frontman [EP] Big Scary Monsters
11-10 Babymetal Metal Galaxy Cooking Vinyl
11-10 Chris Farren Born Hot Big Scary Monsters
11-10 The Devil Wears Prada The Act Solid State
11-10 Gideon Out of Control Rude
11-10 Waterparks Fandom Hopeless
18-10 Deez Nuts You Got Me Fucked Up Century Media
18-10 Dream State Primrose Path UNFD
18-10 Foals Everything Not Saved Will Be Lost – Part 2 Warner
18-10 Refused War Music Spinefarm
18-10 Third Eye Blind Screamer Mega Collider
25-10 Bad Wolves N.A.T.I.O.N. Eleven Seven
25-10 Norma Jean All Hail Solid State
FEBBRAIO 2020
21-02 The 1975 Notes on a Conditional Form Polydor / Interscope

TOP 10 – Best albums released in 2011, an unofficial chart by The Italian Companion

Per augurarvi un buon 2012, i 5 founder members di questo blog hanno deciso di regalarvi questa fantastica classifica basata su un complicatissimo metodo matematico (l’alzata di mano e le divisioni).
Speriamo nel vostro apprezzamento.

1-New Found Glory – Radiosurgery
Pop punk’s not dead è il riassunto di questo disco. Non è un nostalgico sguardo al passato ma un ritorno al futuro pieno di spunti interessanti e adatto per le feste sulla spiaggia.

2- Yellowcard – When Your Through Thinking Say Yes
Album pubblicato qualche anno dopo lo pseudo-scioglimento della band. Un ritorno al 2005 azzeccatissimo, travolgente e pieno di emozioni.

3- Blink 182 – Neighborhoods
L’album della reunion dopo 8 anni di nulla non poteva che prendere parte della top 10 dei migliori album del 2011. Tutte le aspettative che si erano formate sono bene o male state ripagate. Se non l’avete ascoltato probabilmente vivete nel 2005.

4- Zebrahead – Get Nice!
Nono lavoro in studio per una band, pietra miliare del pop punk. Potrete non considerarlo il loro lavoro migliore vista l’ampia scelta, ma dovrete ammettere che è un lavoro ben fatto che porta l’inconfondibile traccia degli Zebrahead.

5- Forever The Sickest Kids – Selftitled
E’ il secondo full length della giovane band texana. Un sound festaiolo e dei testi più profondi di quanto ci si aspetta da una band così piena di intermezzi elettronici. Sarà per le canzoni troppo catchy, sarà perché Jonathan Cook ci ha creepato il cervello, ma questo album ci piace particolarmente.

6- Hawk Nelson – Crazy Love
Il gruppo di Jesus Freaks che portano in giro la Parola del Signore colpisce ancora. E colpisce nel segno con un sound classico che non disdegna l’aggiunta di qualche innovazione. Se non siete credenti vi basta togliere le lettere maiuscole dai pronomi personali riferiti a Dio e dedicare le canzoni a qualche bella ragazza.

7- Jack’s Mannequin – People And Things
Disco concettuale e introspettivo. Uno spaccato della vita del frontman Andrew McMahon, la sua filosofia di vita, le persone che ha incontrato, i posti che ha visitato…

8- Wonder Years – Suburbia I’ve Given You All And Now I’m Nothing
E’ un album che si ascolta facilmente, divertente e dai testi interessanti. Se l’album precedente era un lavoro così ben fatto da essere difficile da eguagliare, bè…invece è stato eguagliato.

9- The Summer Set – Everything’s Fine
La faccina =( associate al titolo non basta a descrivere questo disco, diversamente da ciò che Brian Dales vuole farvi credere. E’ un album maturo rispetto alle precedenti esperienze della band ed è molto improntato sulla parte struggente dell’amore.

10- Kris Roe – Hang Your Head In Hope
Cosa c’è di meglio di un disco acustico di cui potete scegliere il prezzo a cui comprarlo?
Probabilmente tante cose, ma non è questo il punto. Kris Roe, frontman degli ataris, ci intrattiene con un singolare greatest hits per rendere più piacevole l’interminabile attesa di Graveyard Of The Atlantic.