Archivi tag: dischi

TOP 10: I migliori album che iniziano per C

di Michela Rognoni

c2Ogni tanto ci viene in mente il fatto che i Cartel hanno pubblicato solo album che iniziano per C e quindi abbiamo pensato: “hey, perché al posto di fare qualcosa di utile per la società tipo difendere giornali satirici o difendere il pop punk non facciamo una classifica dei 10 migliori dischi che iniziano con la C?”
E infatti l’abbiamo fatta. Continua a leggere TOP 10: I migliori album che iniziano per C

Annunci

TOP 10: Best Albums of The Year 2014

PNE156_Cover
Immagine brutta fatta con paint

Dopo le classifiche individuali delle cape nazi rapitrici di cuccioli, anche il resto dell’allegra redazione di aim a trabolmeicher ha voluto dire la sua sui migliori album dell’anno.
Discutendone pacificamente e scambiandosi dolcetti tra amici e nemici, questo è il risultato ottenuto! Continua a leggere TOP 10: Best Albums of The Year 2014

TOP 10: BEST OF NOVEMBER

novIl mese di Novembre è stato all’insegna delle band italiane che sono infatti state fisse nelle casse dei “redattori”. Certo sono anche uscite cose interessanti nel resto del mondo  eccovi dunque una classifica, o meglio, un riepilogo dei migliori dischi usciti in questo mese con tanto di recensione in allegato per venire in contro anche ai più pigroni.
E non è tutto!
A questo giro vi segnaliamo anche i migliori concerti che abbiamo avuto il piacere di vedere qui in Italia e vi facciamo leggere tutte le interviste del mese in caso ve le foste perse! Continua a leggere TOP 10: BEST OF NOVEMBER

TOP 10: Best Of October

ottobreIl mese di Ottobre, ricchissimo di uscite strabillianti (roba da ritrovarsi a dover ascoltare più di un disco al giorno per restare al passo) è ormai giunto al termine; eccovi dunque una classifica, o meglio, un riepilogo dei migliori dischi usciti in questo mese con tanto di recensione in allegato per venire in contro anche ai più pigroni. Continua a leggere TOP 10: Best Of October

Record Stories: Sara

Di Sara Cavazzini
20140722-201356-72836949.jpg

Pensavo che la parte più interessante della mia record story sarebbe stata l’introduzione, ma visto che sono l’ultima a doverla fare, tutto quello che c’era da dire è già stato detto e quindi sarò breve. Compro CD, compro tanti CD, li tengo ordinati in modo maniacale, guardo i booklet, li leggo parola per parola, testi, ringraziamenti, credits… tutto, insomma. E non li faccio toccare da nessuno; ogni tanto mi distraggo da quello che sto facendo e inizio a  guardarli anche completamente a caso, insomma tutte queste cose qua. Ogni volta che cedo alla mia dipendenza ed entro in un negozio di dischi, gli occhi del proprietario si illuminano alla vista delle decine di CD che mi accingo a comprare. Sì, decine alla volta, non scherzo, perché il mio problema sta nel fare scelte, insomma, se hai già in mano 14 CD e li senti già tuoi, con che coraggio ne abbandoneresti uno? Con che coraggio lo rimetteresti nello scaffale da cui l’hai preso, facendolo sentire inferiore agli altri? Io non ce la faccio. Continua a leggere Record Stories: Sara

Record Stories: Chelli

396981_10201609725346352_515833018_nEbbene, lo ammetto: sono un’accumulatrice seriale di CD. Mi piace comprarli più che comprare i vestiti (forse perché mi calzano meglio), mi piace guardarli, mi piace riporli in ordine alfabetico, mi piace farli autografare, mi piace leggere i nomi di tutti quegli sconosciuti nei ringraziamenti. Sapete quante band ho conosciuto leggendo i ringraziamenti? Probabilmente solo gli Allister e i Cartel, scusate se è poco. Ogni volta che vado in una città straniera la prima cosa che cerco non è un hotel ma un negozio di dischi usati. Se questo è un crimine allora mi merito 666 ergastoli. Continua a leggere Record Stories: Chelli