Archivi tag: CD

GIVEAWAY: Masked Intruder – “Love and Other Crimes”

give

We’ll be giving away 5 copies of the Masked Intruder‘s “Love and Other Crimes” EP!

Continua a leggere GIVEAWAY: Masked Intruder – “Love and Other Crimes”

Annunci

7# I miei poveri feels

Se vado in un ristorante che mi fa pagare 2 euro di coperto come minimo esigo che le posate siano d’argento e i bicchieri di cristallo così posso farli suonare. E le focaccine, esigo anche le focaccine.
Vi è mai capitato di aspettare con ansia che escano un paio di dischi Continua a leggere 7# I miei poveri feels

“Relief” by My Iron Lung

Di Elisa Susini

my-iron-lung-reliefI My Iron Lung sono una band post-hardcore, io li associo un po’ ai Touché Amoré, e credo che siano fra le band più meritevoli nel loro genere. Vengono dalla calda California e uniscono allo scream delle chitarre molto melodiche, una batteria che fa il suo sporco lavoro e tutto questo rende il loro sound abbastanza unico.

Si erano fatti conoscere con un EP ma a luglio 2014 è finalmente uscito il loro full length, “Relief”.

Continua a leggere “Relief” by My Iron Lung

Record Stories: Sara

Di Sara Cavazzini
20140722-201356-72836949.jpg

Pensavo che la parte più interessante della mia record story sarebbe stata l’introduzione, ma visto che sono l’ultima a doverla fare, tutto quello che c’era da dire è già stato detto e quindi sarò breve. Compro CD, compro tanti CD, li tengo ordinati in modo maniacale, guardo i booklet, li leggo parola per parola, testi, ringraziamenti, credits… tutto, insomma. E non li faccio toccare da nessuno; ogni tanto mi distraggo da quello che sto facendo e inizio a  guardarli anche completamente a caso, insomma tutte queste cose qua. Ogni volta che cedo alla mia dipendenza ed entro in un negozio di dischi, gli occhi del proprietario si illuminano alla vista delle decine di CD che mi accingo a comprare. Sì, decine alla volta, non scherzo, perché il mio problema sta nel fare scelte, insomma, se hai già in mano 14 CD e li senti già tuoi, con che coraggio ne abbandoneresti uno? Con che coraggio lo rimetteresti nello scaffale da cui l’hai preso, facendolo sentire inferiore agli altri? Io non ce la faccio. Continua a leggere Record Stories: Sara

Record Stories: Chelli

396981_10201609725346352_515833018_nEbbene, lo ammetto: sono un’accumulatrice seriale di CD. Mi piace comprarli più che comprare i vestiti (forse perché mi calzano meglio), mi piace guardarli, mi piace riporli in ordine alfabetico, mi piace farli autografare, mi piace leggere i nomi di tutti quegli sconosciuti nei ringraziamenti. Sapete quante band ho conosciuto leggendo i ringraziamenti? Probabilmente solo gli Allister e i Cartel, scusate se è poco. Ogni volta che vado in una città straniera la prima cosa che cerco non è un hotel ma un negozio di dischi usati. Se questo è un crimine allora mi merito 666 ergastoli. Continua a leggere Record Stories: Chelli

Record Stories: Chiara

18104_10200633577546426_853128513_nIo questo articolo non lo volevo fare, perché ho problemi nello scegliere i dischi, quindi ho procrastinato il più possibile ma, ahimè, è arrivato anche il mio turno. Mi piacciono un sacco i dischi, mi piace tenerli in mano e leggere i booklet. Ovviamente tutto è iniziato quando ero una bimba degli anni ’90 ed ho comprato la mia prima cassetta, che non trovo nemmeno più. E non vi dirò certo quale è stata. Ma poi la tecnologia si è evoluta, e così sono arrivati i CD, ferendo nel profondo il mio animo analogico. Così, insieme alla tecnologia, mi sono dovuta evolvere come un Pokémon anche io. Ed ho cominciato a collezionare CD, e, come tutte le cose che mi riguardano, è degenerata, anche grazie a tutti i negozi di CD usati di Milano e del Regno Unito. Sono fermamente convinta che il singolo degli Hanson “MMMBop”, acquistato a ben 1€, un giorno mi arricchirà. Continua a leggere Record Stories: Chiara