top-10-brendon-patd

10 motivi per cui tutti amano Brendon Urie

Vi capita mai di sentirvi fortunati per aver assistito a qualcosa di sensazionale?
A me sì, soprattutto se penso che sto vivendo nel momento in cui Brendon Urie sta facendo musica.

Ormai conosciamo tutti i Panic! At The Disco e abbiamo avuto il tempo di affezionarci alle loro canzoni, alle esibizioni live impeccabili e ai cambi di formazione che si sono susseguiti nel tempo, fino ad arrivare a quella attuale che – ufficialmente – vede Brendon come unico membro.

Ma se questo ancora non vi basta per apprezzare uno dei più grandi artisti esistenti, ci pensiamo noi a darvi altri 10 motivi per cui Brendon Urie dovrebbe essere il “Re del Mondo”, che sia per la simpatia, il suo genio o per l’immenso talento che lo contraddistingue.

10) ARTIST VS. FAN TRIVIA

Una volta è successo che Brendon Urie ha sfidato una fan a “Chi conosce meglio Brendon Urie?”, ma non vi diciamo com’è andata a finire. La competizione è stata infuocata.

9) NINE IN THE AFTERNOON (ACOUSTIC)

L’acoustic live session presso il 1039’s Sanderson Ford Studio è uno dei miei set preferiti dei Panic! At The Disco ma, in particolare, “Nine in the Afternoon” è stata eseguita in maniera impeccabile. Se però non conoscete questa session, vi consiglio di chiudere gli occhi e ascoltare anche gli altri pezzi.

8) 10 THINGS BRENDON URIE CAN DO BETTER THAN YOU… IN KINKY BOOTS!

Due anni fa, il leader dei Panic! At The Disco ha fatto il suo debutto a Broadway, recitando nel musical Kinky Boots. Nell’attesa della prima, Brendon ha voluto ribadire che è meglio di noi anche indossando i tacchi alti.

7) MASTERMIND WITH PATTY WALTERS

Quando era ancora uno YouTuber, Patty Walters ha invitato Brendon sul suo canale per fare un gioco chiamato Mastermind, in cui i due frontman si sfidavano a colpi di citazioni e imitazioni filmografiche.

6) BOHEMIAN RHAPSODY

La cover di “Bohemian Rhapsody”, contenuta nella soundtrack di Suicide Squad, ha presto fatto il giro del mondo; pochi possono dire di essere in grado di reggere il confronto con Freddie Mercury, soprattutto se si tratta di un’esibizione live.
Poi, però, c’è Brendon Urie…

5) THE PUPPY INTERVIEW

C’è Brendon, ci sono i cagnolini, c’è Brendon che gioca con i cagnolini e si distrae dall’intervista; cosa potevamo chiedere di più?

4) HIGH HOPES – LIVE EMAs 2018

I Panic! At The Disco sono sempre stati una band molto teatrale, ma l’ingresso agli EMAs dal soffitto, calandosi perpendicolarmente da un palazzo, ancora non si era visto. Chi altro avrebbe potuto farlo?

3) SAY AMEN – LIVE ELLEN SHOW

Il music video ufficiale era già di per sè epico, ma se venisse ricreato live? Una delle ospitate tv più riuscite di sempre.

2) DUCK TALES THEME SONG – JIMMY FALLON

Nessuno avrebbe potuto cantare la sigla delle Duck Tales con l’allegria e l’energia che caratterizza Brendon – e nessuno avrebbe nemmeno mai immaginato di sentire Brendon cantare la sigla delle Duck Tales, eppure eccoci qui.

1) FALL OUT BOY DRUNK HISTORY RACCONTATA DA BRENDON URIE

Il cross-over di cui avevamo bisogno ma non quello che meritiamo. Brendon Urie ubriachello ci racconta la storia dei Fall Out Boy ed è tutto bellissimo.

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.