yours-truly-afterglow-EP

REVIEW: “Afterglow EP” by Yours Truly

di Ilaria Collautti

Gli Yours Truly, giovanissima band Australiana, hanno pubblicato il 12 aprile l’EP Afterglow grazie all’etichetta UNFD.
Il disco, che si compone di cinque tracce, è un mix di pop punk e pop rock frizzante e sbarazzino e riflette l’attitude del quartetto capitanato da Mikaila Delgado.

Il singolo “Circles” è stato scelto come opener e rispecchia a pieno ciò che intendevo inizialmente: ritornelli catchy e ritmati, video coloratissimo e tanta energia dalla prima all’ultima nota.

Segue un altro singolo, “I Can’t Feel”, il quale prosegue sulla stessa lunghezza d’onda di quello che l’ha preceduto, con ritornelli che spiccano sulle strofe; meno incisivo di “Circles” ma comunque efficace e piacevole.

“High Hopes” è invece il pezzo che mi ha fatto conoscere gli Yours Truly e continua ad essere la mia canzone preferita della band; il sound è più malinconico e meno allegro delle tracce precedenti e mi ricorda lo stile dei Tonight Alive all’epoca di The Other Side – mentre i due singoli che hanno aperto l’EP mi ricollegano allo stile più leggero e pop degli Against The Current.

Il primo inedito del disco è “Delusional Paradise”, un brano più lento che però non perde l’energia che caratterizza la band.
Apprezzatissimo l’alternarsi delle voci nella seconda strofa e nel bridge (pezzo migliore della canzone) che dà quel tocco in più di originalità, ma nel complesso mi sento tranquillamente di dire che non è la loro canzone migliore – seppur non da buttare di certo.

A chiudere l’EP è la title track “Afterglow”, che torna ad avvicinarsi al sound di “High Hopes”; le strofe sono deboli e un po’ anonime, ma Mikaila dà il meglio di sè – vocalmente – nei ritornelli, che sono decisamente su un altro livello rispetto al resto della canzone.
Non il modo perfetto per concludere (poichè la closure dovrebbe lasciarti un ricordo piacevole del disco ma, in questo caso, risulta il pezzo meno riuscito), ma basta impostare la riproduzione casuale ed è tutto sistemato.

Afterglow è un ottimo punto di partenza per una band che ha appena cominciato a gettare le basi della propria carriera, cercando il proprio spazio in mezzo ad artisti che calcano le scene già da qualche anno.

Mancano forse un po’ di inventiva, ma onestamente poco mi importa se le canzoni di per sè funzionano e mi fanno venire voglia di riascoltarle.

Se dovessi classificare gli Yours Truly per farvi inquadrare il genere, li definirei ciò che mi sarei aspettata da Taylor Jardine quando ha annunciato il suo progetto Sainte: colori, energia, musicalità pop ma con palese influenza e attitude pop punk.

 

VOTO: 8-/10

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.