we-came-as-romans

Il futuro dei We Came as Romans dopo la scomparsa di Kyle Pavone

In una recente intervista a Kerrang!, Dave Stephens, vocalist dei We Came as Romans, ha spiegato come la band abbia deciso di prendersi una pausa per elaborare il dolore causato dalla perdita di Kyle Pavone, morto per un’overdose accidentale lo scorso 25 agosto. 

Dopo aver fatto da band di supporto per alcune date ai Bullet for My Valentine e un concerto tributo in onore di Kyle, Dave Stephens afferma che la band continuerà ad esistere, seppure come quintetto, non aggiungendo nessun nuovo cantante: sarà lo stesso Dave infatti a cantare le parti di Kyle.

L’artista continua ammettendo che sarà una sensazione strana sia per la band che per i fan esibirsi senza Kyle, ma non riuscirebbe ad immaginare un altro cantante salire sul palco al suo posto in modo permanente. Stephens conclude affermando ”Vogliamo fare del nostro meglio per onorare Kyle e renderlo orgoglioso, ma senza mai sostituirlo. Sicuramente non sarà dimenticato.”

Puoi leggere un estratto dell’intervista a Dave Stephens sul sito di Kerrang!, mentre l’intervista completa è disponibile sull’edizione cartacea della rivista.

I familiari di Kyle, insieme alla band e al supporto dei fan, hanno lanciato la Kyle Pavone Foundation con lo scopo di aiutare i musicisti nel momento di maggior difficoltà. È possibile contribuire alla fondazione tramite il sito Internet ufficiale.

I CrazyEightyEight di Jarrod Alonge hanno registrato una cover di To Plant a Seed, una delle canzoni più note dei We Came as Romans, il cui intero ricavato dallo streaming sarà devoluto in beneficenza alla fondazione.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.