weezer-cant-knock-the-hustle-video

Can’t Knock the Hustle: un malcapitato Pete Wentz nel video della nuova canzone degli Weezer

Scriviamo queste parole mentre siamo ancora un po’ sconcertati da quanto visto. Pete Wentz, travestito da Rivers Cuomo (quindi Rivers Wentz), è il conducente di Uber di una coppia, che ben presto sui sedili posteriori si abbandona in escandescenti effusioni erotiche. Le espressioni di disgusto provocate sulla faccia di Pete sono destinate a comparire in tutti i prossimi meme più dank della scena.

Proprio mentre il video raggiunge la climax con una scena di foot fetish degna del peggior Quentin Tarantino, lei riceve un messaggio compromettente e il tipo scopre di avere qualche palco di corna sulla testa. Nel conseguente litigio spunta una forchetta, che per una brusca frenata dell’auto rimane conficcata nella coscia di lui. Seguono ulteriori scene di sangue, di sesso, e di sesso nel sangue.

In tutto questo si rischia quasi di non far caso alla canzone che suona in sottofondo. In effetti stiamo parlando del nuovo video degli Weezer, che con Can’t Knock the Hustle lanciano ufficialmente il loro tanto atteso Black Album e un sorprendente tour nordamericano con i Pixies.

Il disco doveva già uscire nel 2017 come successore del White Album, ma poi la band ha deciso di pubblicare Pacific Daydream al suo posto. Ora sappiamo che l’album uscirà nel 2019 su Crush Music, anche se manca ancora una data precisa per il release.

Mentre attendiamo ulteriori notizie sul disco, gli Weezer si fanno beffe della nostra curiosità dicendoci di cliccare sul sito hastaluegoadios.com -ovvero le parole del ritornello di Can’t Knock the Hustle. La pagina che si apre pubblicizza un nuovo servizio di ride sharing tipo Uber, anche se qualcosa ci dice che potrebbe essere tutta una messinscena.

Se vi sentite abbastanza coraggiosi, potete provare a inviare un messaggio al numero specificato sul sito e richiedere un passaggio. Fateci sapere cosa succede se lo mandate davvero.

Guarda qui sotto il video del nuovo singolo! Oppure fai partire la canzone ma non guardare il video. Fidati, è meglio così.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.