Underoath Erase me

REVIEW: “Erase Me” by Underoath

di Elisa Susini

Dalle prime note di “Erase Me”, uscito il 6 aprile 2018 su Fearless Records, è chiaro che gli Underoath sono tornati con uno scopo. E hanno deciso di fare le cose a modo loro, sia musicalmente che per quanto riguarda i testi, senza cedere alle aspettative irrealistiche di chi li ascolta, o lasciare che quelle aspettative influenzassero il risultato finale.
Con ormai ben 20 anni e mezzo di permanenza nel settore musicale, la band ha pubblicato un disco che parla al posto loro: “I didn’t ask you for this / So don’t tell me that I’m to blame” ringhia il cantante Spencer Chamberlain in “Hold Your Breath”, supportato da un sound che è tanto aggressivo in alcune occasioni quanto melodico in altre.

Mentre alcuni fan potrebbero avere difficoltà pensando che questo disco degli Underoath non si adatti bene a quello a cui sono abituati – ma solo perché i fan hanno una nostalgia costante di “They’re Only Chasing Safety” e “Define The Great Line” – la band non si è lasciata trattenere da queste idee.
“All of us are finally in that place in our lives where the only thing we care about is inclusion for everybody, for the world”, dice il batterista Aaron Gillespie.

Erase Me è veramente un album di rinascita per gli Underoath e così dall’opening track infuocata, “It Must To Start Somewhere”, fino all’inquietante conclusione dark di “I Gave Up”, è chiaro che non stiamo più parlando degli Underoath della nostra infanzia, anche se comunque la loro essenza rimane indiscutibilmente, ma di una band carica e pronta ad abbracciare il futuro dopo essersi tolta di dosso la religione.

Da non perdersi quindi le due date italiane che ci aspettano a giugno a Bologna e Milano.
Voto 8/10

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.