Interview with Waterparks

di Michela Rognoni

Io e Denise ci siamo innomarate degli Waterparks nel 2016 per colpa del video di Crave, quindi immaginatevi noi due che non ci tratteniamo e gli facciamo un’intervista da vere fangirl in occasione della loro prima volta in Italia. Ecco tutto il disagio che è venuto fuori. Sta registrando? Sì!

Geoff: perfetto.

Awsten: bene!

Okay iniziamo la miglior intervista di sempre…

A: wow hai messo l’asticella molto in alto…

G: è un buon modo per iniziare!

A: abbiamo fatto interviste molto buone quindi…

Partiamo dalle cose facili…
Otto: stai per chiederci del nostro nome?
No…
A: okay, menomale.
O: è tipo “no, non mi interessa”…
Vabbè, i parchi acquatici sono divertenti, cosa c’è da chiedere…
A: giusto!
Il vostro nuovo album “Entertainment” è uscito da poco, raccontateci com’è stato scriverlo e registrarlo…

A: è stato esattamente come il primo, ed è stata dura! Abbiamo lavorato con le stesse persone perché ci siamo trovati molto bene, è facile lavorare con loro perché ci lasciano la massima libertà. Abbiamo preso in considerazione altri produttori con cui lavorare ma nessuno di loro ci sembrava “organico”.

Ma so che avete scritto l’album in tour diversamente da Double Dare…

A: sì, in parte è stato scritto in tour e in parte nelle pause tra un tour e l’altro. Tipo, se avevamo una settimana o due di pausa la usavamo per scrivere. Ma preferisco scrivere quando sono a casa, è molto più difficile farlo quando sei in giro.

Scegliete una canzone di Entertainment e diteci qualcosa a riguardo:

G: Io dico “Sleep Alone” perché ha un assolo molto divertente, molto dritto e rock, ed è anche molto divertente da suonare dal vivo. Mi ricordo che la prima volta che Awsten mi ha fatto sentire la canzone me ne sono subito innamorato.

A: “Sleep Alone” ha la mia parte di basso preferita in tutto l’album.

O: Scelgo “TANTRUM” pesto un sacco sulla batteria nel finale, in realtà in tutta la canzone. Ed è molto divertente per me soprattutto nell’outro che diventa PAZZESCA RAGA!
Entertainment è molto diverso dal vostro primo album, Double Dare. Che feedback avete ricevuto? E ve lo aspettavate o avevate un po’ paura della reazione del pubblico?
A: Entrambe le cose. Mi aspettavo che sarebbe piaciuto perché secondo me queste canzoni sono le più fighe di sempre fuck yeah. Ma allo stesso tempo pensavo “spero che anche le altre persone lo pensino”, sono sempre abbastanza sicuro di quello che scrivo ma essere sicuri non significa che quello che fai sarà percepito come vorresti tu. Quindi sì, c’è stato un po’ di spazio per i dubbi, ed è il motivo per cui non ho detto a nessuno quando avremmo registrato nel mese che non siamo stati in tour!
Hai detto che scrivi sempre un sacco di canzoni, come scegliete quelle che finiscono nell’album?

A: È la parte peggiore di quando fai un album! Prepariamo un po’ di demo, per Double Dare erano 46, per Entertainment 21 o 22, ma sarebbero state di più se non fossimo stati letteralmente sempre in tour. Finché non abbiamo una lista di demo non considero niente come “canzone” quindi non aver tempo per registrarle tutte… merda qual era la domanda? Scusatemi, mi sono preso bene a parlare dei pezzi… oh come le scegliamo, giusto! Allora, prendiamo le demo finite e diciamo tipo okay, possiamo arrivare a 16 circa… e allora ci dicono, okay, dovete toglierne altre 6 e noi siamo tipo “cazzoooo!” È il giorno peggiore di tutti. È dira, è davvero dura, devi scegliere gli obiettivo che hai già raggiunto stilisticamente parlando, esaminare tutti i pezzi e vedere come funzionano in generale, a livello di testi, a livello di feels, a livello vocale, e devi decidere quali completano meglio l’obiettivo che ti sei prefissato.

O: È difficile distaccarsi ed essere davvero oggettivi, quindi sì, è dura perché ti viene detto “queste canzoni non saranno nel disco” e tu sei tipo “oh mio dio!”

G: E a quel punto ci abbiamo lavorato un bel po’ con quelle canzoni…

A: Il che rende tutto più difficile perché finiscono per piacerti sempre di più!

Nelle vostre canzoni ci sono moltissimi riferimenti ai colori, che poi sono importanti anche negli artwork e in generale nella vostra estetica… c’è un motivo?

A: Ci sono canzoni e altre cose che “sento” di alcuni colori? Cioè io vedo un certo colore insieme a loro. Ho scoperto che è una cosa che esiste, si chiama “sinestesia”, è quando vedi i colori insieme ai suoni e alla musica e penso di averla in modo molto grave e questo spiega un sacco di cose sui nostri testi e i nostri titoli!

G: Spiega anche molte della vecchie canzoni, quando chiedevamo “perché l’hai chiamata così?” e lui rispondeva “raga, lo vedo e basta!”

A: “Suona di questo colore”
G: Certo, certo
A: Non sapevo che esistesse questa cosa finché la gente ha cominciato a chiedermi se ce l’avevo e io ero tipo “forse?”
G: “mi sa proprio di sì”
A livello di testi le vostre canzoni entrano molto nel personale, è difficile riportare in gioco quei vecchi sentimenti quando vi esibite dal vivo?
A: A volte. Sì, cerco di vedere le canzoni in maniera più tecnica, devi fare questa nota, poi questa, poi questa. Se invece penso alle parole, sì, è una merda.
L’internet è un posto strano dove la gente dice cose incredibili, tipo la storia che Avril Lavigne è morta ed è stata rimpiazzata da un sosia. Sapete che c’è anche una teoria di cospirazione sugli Waterparks?

A: Certo, il piano dell’industria musicale! Adoro questa teoria, è davvero ottima! L’ho letta tutta e ho pensato “cavolo è davvero convincente!

G: Così ricca di dettagli…

O: E anche così vera!
A: Mi piacerebbe che fosse vera sai? Perché avremmo molti più soldi!

*risate*

A: Le cose andrebbero molto bene se… cioè stanno andando molto bene, ma se fosse vera mi sarebbe molto più facile incontrare Bruno Mars, diventare amico di tutta quella gente ed essere verificato su Twitter. Sai, all’inizio non volevo essere verificato ma poi ho provato a scrivere a Victoria Justice e siccome non poteva vederlo mi son detto “che palle! Ho cambiato idea, voglio essere verificato!” Poi Twitter mi ha sospeso, qual era la domanda?

G: La cospirazione…

A: Oh, giusto! Possiamo dire che è vera? Potete diffondere la notizia?

Certamente…

A: Perché mi piacerebbe se fossimo visti come una boyband…

…infatti dopo solo un anno di carriera avete aperto per Aaron Carter che è stata la mia prima crush e quindi voglio sapere tutto:

A: Ho detto al promoter che potevo vendere un sacco di biglietti.

O: Oh hai fatto un affarone!

A: E quindi sì, abbiamo aperto per Aaron Carter, è stato un incubo. Così tante boy band, così tante cose collegate…

O: Giacche a vento abbinate…

A: così tante giacche a vento abbinate!

G: Tutti quanti avevano le giacche a vento abbinate!

A: È stato strano? Stavo per dire divertente ma strano è la parola giusta. Tutti i nostri smaple si sono fottuti.

O: le nostre tracce erano tutte tagliate… eravamo backstage a prepararci per andare e sono partite a caso ma neanche dall’inizio era tipo un drop in mezzo alla canzone…
*Matt Cabani rovina la magia*

A: Sì, è stata un’esperienza. pensa che una volta ho mentito a un promoter, gli ho detto che potevamo vendere i biglietti per un finti progetto dubstep e non è venuto nessuno è stato fantasticamente terribile.
L’altra settimana Twitter ha sospeso il tuo account, come ti sei sentito?
A: Ecco parliamone!

O:Rompiamo il silenzio sull’argomento!

A: Quando l’ho visto sono andato in panico tipo “Ma che cazzo!!!”

O: Ho tenuto la bocca chiusa finché ho potuto…

A: Twitter ha fatto lo stronzo come me

O: Oh, non lo puoi dire!
A: ah, Twitter è stato st… Twitter è stato stronzo come me! Prima non mi hanno fatto flirtare con le celebrità di Nickelodeon, poi mi hanno bannato per un tweet sull’uccidermi e seppellire il mio corpo nelle jell-o di più di due anni fa!

O: Che è una tua scelta!

A: È una mia scelta, fottetevi per questo!

O: È il modo in cui vuoi andartene!

A: Sì, so che potrò scegliere come morire È stato come una spina nel culo, pensavo fosse easy perché la maggior parte delle 12 ore erano di notte però quando mi sono svegliato e ho dato un’occhiata a Twitter diceva “o, mi dispiace, ancora 3 ore” FuuuucK! E c’è il countdown quando apri l’app, molto molto fastidioso, quindi adesso sto cercando di farmi verificare così ho l’immunità, poi diventerò un membro della massoneria e mi muoverò lento nell’ombra fino a fat parte degli illuminati così se provano a bannarmi gli uccido la famiglia.

E PERCHÉ SCRIVI TUTTO IN CAPS LOCK COSA C’È DA GRIDARE?
A: no, non grido mai, sono sempre tranquillissimo!

G: La domanda è: chi ha deciso che quello é gridare?

Gli Illuminati…
*risate*

O: Se lo diciamo una terza volta appaiono?
A: Sí ma dobbiamo essere davanti allo specchio del bagno.
O: Oh sí, giusto, i dettagli…
Ultima domanda, la più importante di tutte: cosa pensate delle uova?
A: uova? okay ecco come va: Sono formidabile con le uova! Il mio piatto forte sono le uova strapazzate, non sono un grande fan del formaggio ma ce ne metto un po’ sulle uova. Prima soffriggo burro e cipolle così viene quella doratura marrone oddio sono troppo il capo delle uova, voglio andare a casa e farmele!
G: sei davvero bravo zi. La mia dieta principale a casa consiste o nelle sue ukva o me le faccio da solo, tipo una omelette..
A: e quale è meglio?

G: La mia omelette è meglio, ma le tue uova sono davvero davvero buone.

A: Otto invece non mangia niente di quello che gli faccio perché è uno stronzo.

O: Non e vero! Le uova ci stanno

A: tu mangi le uova?

O: Io amo le uova, uno di noi sta mentendo, dovete scoprire chi è!

ENGLISH VERSION

Is this working? yes

Geoff: Perfect

Awsten: Cool!

Ok, let’s start you coolest interview ever!

A: Wow you just set the bar very high

G: It’s a good way to start!

A: We’ve done some pretty good interviews so…*ride*

Let’s start with the easy things first…
Otto: Oh, are you gonna ask us about our band name?

No…

A: Okay good.
O: She’s like “no I don’t care about that…
I mean, Waterparks are fun, why should I ask…
A: Right!
Your new album Entertainment just came out, tell us about its writing and recording process… 

A: It was exactly the same as the first one, and it was tight. We worked with the same people cause it was like such a good experience, an easy experience and they let us do like whatever we want so yeah it wasn’t a matter of, you know…  there were other producers that I guess were on the table to work with us, it’s just that none of them felt organic.

But you wrote the album while you were on tour, while you weren’t during the writing of Double Dare…

A: Some of it, yeah! And then the rest was written during the month were we weren’t touring. It could be like, if we had a week or two off it would be spent writing. But I prefer to write when I’m home, it’s a lot harder when you’re out.

Pick a song from the album and tell us something about it:

G: I just go with “Sleep Alone” ‘cause it has a solo which is really fun and it’s just very straightforward and rocky, it’s also just fun to play live. I remember the first time Awsten brought that song to my attention, I was immediately in love with this song.

A: “Sleep Alone has got my favorite bass guitar part on the whole album.

O: The song “TANTRUM” I get to really hit on the drums at the end, through the whole song actually, which is really fun for me especially the outro of that, it gets a little crazy man!
It is really different from your debut album, double dare, how was the feedback? And, did you expect this kind of feedback or were you a little bit scared about the reactions?
A: Both. I expected it because to me, like in my opinion these are the tightest songs ever fuck yeah. But at the same time, I was like “I hope other people also feel like that” so I use to have confidence behind them but just because you’re confident it doesn’t mean it’s gonna be perceived the way you want it to be. So yes, I mean, there’s definitely room for doubt and that’s why I didn’t tell anybody when we were recording on the one month we were off of tours!
You said that you always write a lot of songs, how do you pick the ones that make it to the album?

A: That’s the worst part of making an album! You know we do a bunch of demos, Double Dare had like 46, Entertainment had 21 or 22, there would have been more but we were literally touring all the time. I don’t consider something to be a song until there’s a list of demo of it and so being on all time that just not enough time to demo all of them but…shit what was the question? sorry, I got super excited about tracks… oh, how do you pick, right! We take all the completed demos and we go “oh God, okay, I guess I can cut it down to like 16 or so…” and they’re like “Ok, we need to lose 6 more” we go “fffffuuuuck!” It’s like the worst day. It’s hard, it’s really hard, you just have to choose what accomplishments stylistically you have already earned, you have to examine all the songs and look at what they do generally wise, lyrically wise, feel wise, vocally, and you have to chose the one that does the accomplishment but better.

O: It’s hard to deteach and be strictly objective about ‘em so yeah, that’s tugh because yeah, getting to lose like “these songs aren’t gonnamake the cut” “oh my God”.

G: By that time we’ve probably been sitting with them for quite a while…

A: which makes it worst ‘cause you start to like them more and more

In your music you reference a lot of colours which are important also in your artwork and general aesthetics… is it for a reason? 

A: with songs and everything I kinda, lot of them feel certain colors to me, I just like knid of see that with it? You know what I mean like if I, like when I listen to… I know, I learned that’s actually a thing, called synesthesia, that’s when you see colors with sounds and music and everything and I think I actually have that very hard and that’ll explain a lot of things about our lyrics and titles!

G: Clears things up for older songs too, when we ask an explanation on like “why this?” and he says “guys I just see it!”

A: “It sounds like it!”
G: Sure man!
A: I didn’t know this was a thing until people start asking me “do you have this?” and i was like “maybe”G: “I guess so”
Lyrically there is a lot of personal stuff in your songs, is it hard to go back to those old feelings when you perform the songs live?
A: Some days. Yeah, I mean, I try to see the songs in a more technical stand point so like “ah you have to do this note and this note and this note” if I think about the lyrics then yeah it sucks.
Let’s go to the part where i ask you stupid things…. You know the internet is a really weird place and sometimes people say incredible things, like, there is a conspiracy theory where the real Avril Lavigne is dead and she’s been replace by her dopplegang. Do you know that there is also a conspiracy theory about waterparks?

A: Yeah, the industry plan! I love this theory, it’s actually really good! I read through and I was like “daaaamn this is really convincing!”

G: Very detailed…

O: And also very true!A: I kind of wish it was true? Because we’ll have a lot more money!

*laughs*

A: Things will probably go really well if… I mean they are going really well but I feel like I would get to know Bruno Mars a lot easier, I’d get to be friends with all of those people I’d probably be verified on Twitter… see I didn’t wanna be verified but then when I was trying to forward Victoria Justice and since she’s not seeing it. I was like “this is bullshit! Hey, I actually changed my mind, I wanna be verified now!”, then Twitter suspended me, is a whole thing, what was the question?

G: Conspiracy…

A: Oh, conspiracy right! Yeah, can we just say that’s true? Can you put that out there?

Yeah…

A: Because I’d like for us to be seen as a boyband!

…And after just one year of carreer you played Warped Tour and you open for my first ever crush Aaron Carter and I wanna know everything about it?

A: I told the promoter we could sell like a whole lot of tickets..

O: Worked a huge deal!

A: And yes, we opened for Aaron Carter, it was like a nightmare. There are so many boy bands, so many things plugged in.

O: Matching windbreakers…

A: So many matching windbreakers!

G: All of them had matching windbreakers…

A: It was weird? I was about to say fun but that’s more weird. All of our samples were fucken up

O: our tracks were shorts getting basically so we went backstage getting ready to go on and they just ghost started and it wasn’t even at the beginning of the song and it was some drop in the middle of a song
*Matt Cabani breaks in*

A: Yeah, it was an experience. Also, one time I lied when I told the promoter we could sell a bunch of tickets not for Waterparks but I made up like a fake dubstep thing and nobody came and it was awesomely bad.
Last week twitter suspended your personal account, how does it feel?
A: Let’s speak on it!

 O:Let’s break the silence on the matter!

A: As soon as I did it like on the panic like “What the fuck!”

O: I’ve held my tongue about it as long as I can

A: Twitter was being bullshit to me

O: Oh, you can’t say that!
A: ah, Twitter was being bull…Twitter was being bullshit to me! first they weren’t let me flirt with the Nickelodeon celebrity ?? then they banned me for a tweet about killing me and pulling my body in jell-o from over 2 years ago!

O: Which is your choice!

A: It is my choice, fuck them for that!

O: That’s how you wanna go!

A: Yeah, I know I get to chose how I die! That’s like the whole thing. And it was such a pain in the ass, it was fine though ‘cause it was at night I just went to sleep then the next morning I took a look at Twitter and it said “oh sorry, 3 more hours” FuuuucK! and there is a countdown when you look at the app so fuckin annoying, so now i’m trying to get verified so i have like immunity and then i’m gonna be a free masson and move at the latter slowly until i’m a part of the illuminati and then if they try and ban me, i’d kill their family

AND WHY DO YOU ALWAYS USE CAPS LOCK, LIKE WHY ARE YOU YELLING ALL THE TIME?
A: no, i’ve always been very ??? all the time

G: the question is: who decided that that was yelling?

Illuminati…
*laughs*

O: If you say it a third time doesn’t it come to life?
A: Yes but you have do be in front of a bathroom mirror
O: Oh, yes right. Details…
One more question and then we’re done. This is a really important one, we ask this to every band we interview: What do you think about eggs?
A: eggs? okay here’s the deal: I’m fucking awesome at eggs! Scrambled is my strong point i don’t really fuck with cheese a lot but put a little cheese on it, I use to cook butter and onions first so i can get like a light brown oh my god i’m so good at it wanna go home making eggs
G: you’re very good. My main diet at home is either his eggs or i go home and i make my own, like an omelette…A: What’s better?

G: My omelette’s better but you’re eggs are really really good

A: Otto won’t eat anything i make because he’s an asshole

O: Not true! Eggs are (neat)

A: you eat eggs?

O: I love eggs, one of us is lying

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.