The Offspring: l’ex batterista James Lilja salva la vita del giudice che lo stava processando

Prima regola del pit ai concerti: se qualcuno cade lo si aiuta a rialzarsi. James Lilja, batterista dei The Offspring tra il 1984 e il 1987, non deve aver dimenticato le vecchie maniere del suo passato punk rock, e ha salvato la vita al giudice durante un processo che lo vedeva imputato.

Lilja, che ha lasciato la band trent’anni fa per perseguire gli studi di medicina, è diventato un oncologo ginecologico a Oakland, ma recentemente ha dovuto subire un processo in un caso di malasanità.

Durante l’udienza, uno dei giudici è andato in arresto cardiaco, e Lilja ha sfruttato le sue conoscenze mediche per accorrere in aiuto del giudice, eseguendo un massaggio cardiaco e salvandolo da morte certa.

L’eroico gesto ha però avuto anche una conseguenza spiacevole per Lilja: per evitare che i giudici propendessero faziosamente in favore del batterista dopo aver assistito al salvataggio, il processo è stato annullato.

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.