ITALIAN SCENE: TOP 10 RECORDS OF 2017

di Michela Rognoni e Martina Pedretti

Nel 2017 sono tornati i Finley e i dARI ed è stato tutto bellissimo, però sono usciti anche tanti altri dischi italiani di cui vale la pena parlare, quindi eccoci qui per tirare le somme del 2017 un’ultima volta e svelarvi la nostra classifica.

10. Poets Were Wrong – Petrichor

Un ritorno coi fiocchi quello dei Poets Were Wrong, da Cremona. Con i quattro brani tristoni ma ritmati di Petrichor riescono a farci provare tantissimi feels.

9. Slenders – Nu Born

La Sardegna può vantare degli ottimi prodotti locali tipo il pecorino, il mirto e gli Slenders. Nu Born è il primo lavoro della band con la nuova formazione. Un punk rock molto melodico dominato dalle armonizzazioni. Bravi regaz, avanti così!

8. Capenorth – Times Heals All Wounds

Capenorth sono una band nuova, ma con il primissimo disco, Time Heals All Wounds, entrano di prepotenza nella nostra classifica. Seguono la via della nuova scuola pop punk, proponendo brani orecchiabili e coinvolgenti.

7. Radura – La fine degli Uomini Faro

Secondo lavoro per i milanesi RaduraLa Fine degli Uomini Faro è estramamente carico di emozione, come da tradizione post hardcore ed è pieno di urla che fanno un po’ un effetto catarsi.

6. Rising Over – Time-Turner

Nonostante la giovane età, i Rising Over hanno pubblicato uno degli album più validi dell’immaginario pop punk/alternative italiano del 2017. Un disco d’esordio davvero ben fatto e azzeccato!

5. Westmoor – Braindrops

I nostri amici hanno smesso di essere i Trash ‘N’ Clean per diventare i Westmoor e regalarci un EP freschissimo, inoltre si sono mossi per tutta l’Italia e anche in UK per diffondere il loro verbo e hanno avuto un gran successo. Bravoni!

4. sittingthesummerout – Brick And Mortar

Il 2017 è stato un anno spettacolare per i sittingthesummerout e non potremmo essere più fieri di loro. Quando smetteranno di sfruttare noi di aim per i loro artwork o come comparse nei loro video saremo liberi da questo legame e vi diremo che in realtà ci odiamo. No non è vero, sono davvero super bravi e belli.

3. Summer of Hoaxes – Until Dawn

I Summer Of Hoaxes rientrano anche quest’anno nella nostra classifica perché insomma oltre a spaccare live sono anche bravi a scriversi i pezzi. Speriamo di vederli sempre di più in giro quest’anno, in particolare dopo il loro tour UK del 2017!

2. Cabrera – Una Montagna In Casa

Non è un segreto che i Cabrera siano i più belli di tutti. La cosa più bella di Una Montagna In Casa è che non sarà l’ultimo disco della band, nonostante dopo la sua uscita sia successo il finimondo e ora la band ha una lineup un pelino diversa.

1. The Last Confidence – This Mess Is A Place

I  The Last Confidence si guadagnano il primo posto di diritto perché This Mess Is A Place è un gran EP, oltre a essere un enorme passo avanti rispetto ai vecchi lavori della band. Campioni indiscussi anche nella vendita e promozione del merchandise che quest’anno hanno indossato anche i vostri nonni!

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...