new album soty

REVIEW: “Wolves” by Story Of The Year

di Michela Rognoni

Per sette lunghi anni, noi fan degli Story Of The Year non abbiamo potuto fare altro che cantare a squarciagola Until the Day i Die ricordando i bei vecchi tempi in cui la band suonava in giro e faceva dei dischi. Ma ora possiamo tornare a gioire perché il primo dicembre è uscito Wolves: l’ottimo risultato di un ottimo crowdfunding su PledgeMusic.  

new album soty

Essendo passato così tanto tempo dal disco precedente, Wolves rappresenta una scommessa vincente per gli Story Of The Year che riescono a integare i bei suoni di Pageavenue in un contesto più moderno. Solita carica pop punk, solite melodie radio friendly ma un po’ più di synth e svariati espedienti digitali che rendono il tutto più ricco e contemporaneo.

Ma la vera costante sono le solidissime radici emo che fanno capolino più di tutti nei brani “Give Up My Heart” e “Like Ghosts“. I testi sono personali e riflessivi, forse i più profondi di sempre, il che aggiunge valore a questo album.

Un grandissimo ritorno dunque. Un suono rinfrescato, ma gli stessi feels di sempre.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.