Decapitated: la band si dichiara non colpevole in udienza

In seguito al loro arresto per sequestro di persona avvenuto lo scorso settembre negli Stati Uniti, divenuto poi un’accusa formale di stupro, i Decapitated si sono dichiarati non colpevoli in udienza al tribunale.

In base a quanto riportato dall’Associated Press, l’udienza si è svolta ieri presso il tribunale di Spokane, nello Stato di Washington, dove si sarebbe consumata la vicenda. Tutti e quattro i membri della band sono comparsi in tenuta gialla da carcerati e con la manette ai polsi, e avrebbero confermato di ritenersi privi di colpe.

La cauzione per i quattro musicisti polacchi è stata fissata a 100.000$, e i loro passaporti sono stati confiscati. Il giudice Annette Plese del tribunale di Spokane ha fissato il giudizio per il 18 dicembre, ma ha detto che il procedimento slitterà probabilmente all’anno nuovo.

I Decapitated hanno usufruito di un interprete polacco per ascoltare le accuse a loro carico, e i loro legali hanno dichiarato di poter fornire testimoni che scagionerebbero la band corroborando la versione dei fatti riportata dai quattro.

decapitated rafal piotrowski
Il cantante Rafał Piotrowski  in tribunale (AP Photo/Nicholas K. Geranios)
Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...