“Sleep Well Beast” by The National

Di Elisa Susini

È l’esplorazione degli alti e bassi del matrimonio la tematica centrale – ma non portante – di Sleep Well Beast, settimo disco dei The National, e Berninger sostiene di aver scritto molti dei testi con la moglie Carin Besser.
La prima cosa che si nota nell’album è un uso sapiente dell’elettronica, che fino a ora era mancata: viene utilizzata sulla falsariga dei Sigur Ros, ma con risultati decisamente diversi e non toglie assolutamente alla band la propria impronta personale.
Queste aggiunte, anzi, donano più maturità al disco e, unite al rancore struggente della voce di Berninger e alle atmosfere solitarie e cupe, i National riescono a presentarsi in una versione più moderna, ma pur sempre fedele alle aspettative.

Nei dischi dei The National l’ascoltatore si aspetta di essere coinvolto, e questo accade sin da subito, con la tripletta “Nobody Else Will Be There”, “Day I Die” e “Walk It Back.”
Alcuni pezzi invece rimandano anche a Cohen, forse grazie all’aggiunta di cori femminili in “The System Only Dreams In Total Darkness”, “I’ll Destroy You” ed “Empire Line.”

Alla calma di “Carin At The Liquor Store” e della title track, che ci ricordano i The National di Boxer, fa da contrasto il post punk con chitarre ben tirate di “Turtleneck”, ma il brano che spicca su tutti è forse “Dark Side of The Gym”, carico di humour e di atmosfera; riuscitissimo.

In definitiva, “Sleep Well Beast” uno sicuramente degli album più interessanti del 2017, insieme a quello dei Brand New. Sono certa che a fine anno lo vedrete in quasi tutte le classifiche degli album of the year.

Voto: 9/10

Ascoltalo, lo trovi su

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...