“Beyond Repair” by Blood Youth

di Martina Pedretti

blood-youth-beyond-repair-cd-digipak-56330-1

L’album d’esordio dei britannici Blood Youth, Beyond Repair” esce il 7 aprile via Rude Records e con le sue melodie che uniscono ritmi aggressivi a un hardcore melodico si afferma come uno dei lavori più azzeccati dell’anno. La band nata dalle ceneri dei Climates ci aveva già stupito con i suoi due EP pieni di cattiveria, ma, come ci avevano anticipato Kaya e Chris in un’intervista a novembre, “Beyond Repair” è molto più cattivo degli EP.

L’album tratta il tema della rabbia e di come ci si rapporta ad essa nell’epoca moderna. Kaya afferma di aver focalizzato la sua attenzione sul trauma e sul come le diverse persone reagiscano difronte ad esso. Il dolore e il tentativo, spesso fallimentare, di nasconderlo si percepiscono sia dai testi che dalle melodie dell’album.

Le dieci canzoni si susseguono con ritmi accesi e incalzanti, interrotti dai momenti in cui la voce si prende una pausa dalle urla di dolore e affronta alcuni ritornelli in pulito. I brani più azzeccati del disco sono sicuramente i due singoli “Making Waves” e “Reason To Stay”, ma anche “Savanna”, con i suoi riff imponenti e un ritornello catchy, non si scorda facilmente. Memorabile per la sconfinata cattiveria è sicuramente “Pulling Teeth”, il brano forse più hardcore dell’album.

Questo è un passo importante per la band inglese, che speriamo trovi finalmente la sua strada dopo questa fatica. Sicuramente a un orecchio non abituato alle sonorità hardcore questo risulterà un album un po’ faticoso da ascoltare. Da non esperta del genere mi sento di dire che più ascolti sono necessari per apprezzare appieno il disco. A primo impatto mi ero trovata più in sintonia con i loro primi due EP, ma il tempo aiuta e i dischi maturano, un po’ come quando mettete la frutta fuori dal frigo o affianco a un casco di banane, ecco sì appoggiate “Beyond Repair” vicino a un paio di banane.

VOTO: 3/5 (con margine di miglioramento)

Advertisements

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...