“Bury Me In Philly” by Dave Hause

di Michela Rognoni

dave-hause-bury-me-in-philly_n.jpgNella cerchia dei troubadour del punk rock, il nome di Dave Hause è sempre spiccato soprattutto grazie al suo songwriting solido, raffinato e incredibilmente schietto. Ed è proprio a partire da qui che prende vita Bury Me In Philly, uscito il 3 febbraio via Rise Records.
Dall’opener e primo singolo estratto “With You” e per tutta la durata del disco, Hause disegna vividi scenari pieni di malinconia, speranza, stupore e, perché no, di America, in quello che somiglia molto a un viaggio tra gli alti e bassi tipici della condizione umana.

E proprio come in un viaggio, non mancano le deviazioni: dalle sonorità country di “Shacky Jesus”, alle tinte grunge di “Mermaid” fino all’indole punk rock di “Dirty Fucker” senza mai perdere il passo fino alla delicatissima ballad “Wild Love”.

In questo disco Hause dimostra di avere le idee chiare sulla strada che ha intrapreso fin dal primo disco solista, Resolutions, ma che allo stesso tempo non ha timore di sperimentare con nuovi particolari tratti dal suo ampio bagaglio musicale e riesce a proporci un vivo e onesto sguardo sulla sua realtà e sulla vita con cui non è difficile empatizzare nonostante l’alto tasso di contenuti personali.

5/5

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...