Interview with Dead Swans

dead swans
di Umberto Damigiano e Riccardo Volpe

Warning: English version available below

In un Venezia Hardcore Fest uggioso ma promettente, ormai giunto al momento degli headliner della serata, abbiamo avuto modo di fare due chiacchiere con Nick dei Dead Swans, una delle band più rivoluzionarie della scena hardcore europea degli ultimi anni.
Nick ci ha parlato di musica, di skateboarding, del futuro della sua band e ovviamente di uova.

Volevamo sapere come ti fa sentire suonare ancora con i Dead Swans dopo tutti questi anni.

N: Tutti siamo molto molto motivati. Sembra quasi di provare ancora ansia per questo perché siamo ancora preoccupati come se non avessimo mai suonato prima d’ora, quindi c’è molta motivazione dietro tutto ciò. Oggi abbiamo anche Charlie dei Gnarwolves, suonerà il basso per noi e abbiamo dovuto insegnargli 13 pezzi in 3 ore ed eravamo tutti increduli. Quando ci siamo lasciati [noi Dead Swans] dovevamo concentrarci sui nostri impieghi, io ho dovuto riordinare alcune questioni riguardanti la mia vita e quando queste ultime sono state sistemate ho potuto davvero godermi la band.

Cosa ci puoi dire riguardo Charlie? Pensi che suonerà il basso per voi ancora?

N: Ben ha avuto alcune complicazioni e non è potuto venire. Probabilmente sta odiando la sua vita in questo esatto momento perché non vedeva l’ora di essere qui ma ha avuto dei problemi con il passaporto. Quindi se la situazione si ripresenterà e non avremo di nuovo un bassista e Charlie non sarà in tour con i Gnarwolves allora succederà di nuovo. Lui ama moltissimo la nostra band, non volevamo qualcuno che suonasse per noi senza che gli piacessero davvero le nostre canzoni. È davvero fomentato e questo ci fa davvero piacere.

L’anno scorso eri qui con i Public Domain, l’altra tua band, quali sono le differenze principali tra loro e i Dead Swans?

N: Credo di metterci meno me stesso nei Public Domain. Non fraintendermi, amo cantare nei Public Domain. Entrambe le band sono uno spasso ma nei Public Domain non penso troppo, suoniamo 15 minuti di set, è tutto molto veloce. Con i Dead Swans è sempre stato tutto più emozionante, ci metto molto più me stesso in quella musica. Nei Public Domain, Robbie scrive un riff figo e il testo viene buttato giù in 10 minuti, poi si passa alla canzone successiva. È decisamente più crudo ma allo stesso tempo molto importante.

Quali sono le principali differenze che vedi tra la scorsa edizione del Venezia Hardcore Fest e quella di quest’anno? Pensi che questa realtà si stia evolvendo?

N: Penso che sia grande il doppio! È assurdo, ho visto Samall e alcuni dei promoters e ho detto “Ragazzi avete spaccato!” Anche quando ero in hotel e alcune delle prime band hanno cominciato a suonare sono arrivato e ho visto sin da subito molta gente qui, la miniramp è fantastica, tutti sono euforici. È davvero una bella atmosfera. Onestamente [questa realtà] sta crescendo, crescendo e crescendo. Forse [il Fest] dovrà essere spostato in un altro posto l’anno prossimo perché ci sono troppe persone!

L’anno scorso abbiamo intervistato Thom dei Gnarwolves e gli abbiamo fatto la stessa domanda, quali sono i migliori posti dove poter skateare in Europa?

N: Questa è difficile. Probabilmente Praga, penso di poter elencare un po’ di posti carini come Barcellona, Fondo e il Parallel sono famosissimi e davvero fighi. Io vivo a Vienna e penso che lì sia da paura, è tutto molto piatto e quindi ci sono molti posti dove andare. Non ho mai skateato molto durante i tour, comunque credo che Praga e Barcellona siano al top nella mia lista e anche Parigi.

Ora è il momento delle domande pazze, cosa ne pensi delle uova?

N: Whoa, ho fatto questa cosa prima d’ora. Qualcuno mi ha chiesto delle uova. Amo davvero tanto le uova. Giuro che qualcuno mi ha già chiesto questa cosa prima d’ora. Quando mangio le uova di solito ne prendo 3 o 4 al giorno. Bollite, fritte ecc.
Pollice in sù per le uova.

Hai mai giocato ai Pokémon? Qual è il tuo preferito?

N: Non andavo matto per i Pokémon. Quando ero a scuola ricordo i miei amici che si lamentavano se qualcuno aveva una carta di Charizard. Conosco solo Pikachu, Squirtle e Bulbasaur. Direi Squirtle ma non sono un fan dei Pokémon ecco.

Abbiamo finito, questa è l’ultima domanda: qual è il futuro dei Dead Swans?

N: Posso dire che siamo una band. Non saremo mai la macchina da tour che eravamo, abbiamo tutti dei lavori a tempo pieno. Anche per essere qui oggi ho dovuto prendere le ferie dal mio lavoro, poi gli altri ragazzi se ne tornano in Inghilterra e io a Vienna. È difficile dire come sarà il futuro ma posso dire che sono stabile mentalmente e fisicamente per cantare attualmente con i Dead Swans. Si vedrà giorno per giorno. Non ci fermeremo, sicuramente suoneremo un po’ di show ogni anno.

 

https://www.youtube.com/watch?v=Q3NWOCbKBVk
English Version

We wanted to know what are you feeling about playing again with Dead Swans after all these years.

N: It’s like all over again. Everyone is really really motivated. It feels almost like we have anxiety over it because we’re worried again. It feels like we’ve never played before. So there’s a lot more motivation behind it. For instance we have today Charlie from Gnarwolves, he’s playing bass for us and we had to teach him 13 songs in 3 hours and we were all like “holy fuck!” When we broke up we had to work on our jobs, I had to sort out other life issues and when they actually got fixed I could really enjoy the band.

What about Charlie? Do you think he will play the bass with you again?

N: I mean, Ben had some complications and so he wasn’t able to come. He is at home probably fucking hating his life right now because he was really looking forward for this so much and he had passport problems. So if the situation shows it itself and we don’t have a bassist again and Charlie is not on tour with Gnarwolves it will happen again. He loves the band and he’s really into it, we didn’t want someone who plays the songs but don’t like them. He’s fucking hyped. And this is really nice for us.

Last year you played here yet with Public Domain, what are the main differences between Public Domain and Dead Swans?

N: I think I put less of myself in Public Domain. I mean, I fucking love to play in Public Domain. Both bands are fun but in Public Domain I don’t think so much, you know, we play a 15 minutes set, it’s really fast. With Dead Swans it’s always been a lot more emotioning (?), I just put so much more myself into the music. In Public Domain Robbie write a cool riff and the lyrics come out in just 10 minutes and then we do another song. It’s definitely more callous but at the same time very important.

What are for you the main differences between this edition of the Venezia Hardcore Fest and the last one? Do you think that this reality is evolving?

N: I think it’s twice as big! It’s crazy, I saw Samall and some of the promoters and said “Guys, you fucking killed it!” Even when I was in the hotel and some of the first bands started to play I came here and I saw a lot of people working and of course listening to the bands. Then I came back later and even with the rain there are a lot of people, the miniramp is amazing, everyone is going off. It’s a really nice atmosphere. Honestly this is growing and growing and growing. Maybe they’ll have to move to another place for the next year because there’s too many people!

Last year we interviewed Thom from Gnarwolves and asked the same question, which are the best spots in europe to skate?

N: Dude, that’s a tough one. Probably Prague, I think I can list some nice places like Barcelona, it’s famous as fuck, Parallel, Fondo etc. are cool, I live in Vienna and I think it’s sick, it’s a lot smooth and so there are a lot of places where to go. But I never really skated that much when we were on tour. Anyway, I think that Prague and Barcelona are on my top list and Paris too.

Now it’s time for the crazy questions. What do you think about eggs?

N: Whoa, I swear I did this before. Someone asked me about eggs. I really love eggs. I really swear I had that question before. I mean, I eat eggs and when I eat them I probably have 3 or 4 of them a day. Boiled, fried etc.
Thumbs up for eggs.

Have you ever played to pokemon? Which is your favorite one?

N: I wasn’t really into them. When I was at school I remember all of my friends being pissy if someone had a Charizard card. I just know Pikachu and Squirtle, Bulbasaur. I would say Squirtle but I’m not a Pokemon fan so that’s it.

So we’re done, this is the last question: what’s the future of Dead Swans?

N: I can say that we’re a band. We wont’ evere been that touring machine that we were, we all have full-time jobs. Even to come here I had to take holiday-time from my job, the other guys come back to England, I had to come back to Vienna. It’s hard to tell what the future will be but I can say that I’m mentally and physically stable to be able to actually play with Dead Swans. We will see it day to day. We won’t stop, we will surely play some shows a year.

 

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...