“Everybody Is Going To Heaven” by Citizen

Di Elisa Susini

a0974859411_16Io coi Citizen non ho mai avuto un grande rapporto.
Adoravo i loro primi brani perché avevano una spinta alla Title Fight, sebbene mancassero di personalità e con il disco “Youth” del 2013 hanno avuto la svolta soft-grunge che tanto dilagava in quegli anni: alcuni pezzi erano belli ed altri di meno, sempre per il fatto che questa band non ha mai avuto una vera e propria personalità.
Tutto questo mi è stato confermato dal loro secondo lavoro, Everybody Is Going to Heaven , prodotto dall’onnipresente Will Yip, e mentre molte band amiche sono passate dal grungy allo shoegaze, i Citizen hanno deciso di trasformarsi nei Brand New dell’era di Daisy con un disco che in 40 minuti va ad esplorare un po’ tutte le frontiere dell’alternative rock:

Dal basso tirato in “Cement” alla trascinante e trascinata “Dive Into The Sun”al tremolo di “Ring Of Chain”, agli anni ’90 di “My Favorite Color” o alla quasi emo “Yellow Love.”

Io spero che i Citizen in futuro riescano a trovare una giusta dimensione musicale per esprimersi al meglio, senza seguire le varie mode annuali o cercare di imitare band che invece riescono a rinnovare il sound rimanendo fedeli a se stesse uscita dopo uscita.

Everybody Is Going To Heaven è un ascolto pesante, ai kids di oggi sembra piacere, a me invece non convince.

Voto: 0/5

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.