TOP 10: Best of April

aprileè ufficialmente quasi estate (non è vero) e le band cominciano a buttare fuori i summer anthem ma non solo! Ci sono stati un po’ di eventi carini questo mese che ci hanno tenuti impegnati per la maggior parte del tempo.
Se invece avete preferito dormire, ecco a voi un riassunto di questo ultimo mese senza Expo. ALBUM

Future Hearts – All Time Low
Uno dei dischi più attesi dell’anno

Turn On The Light – 4th ‘N Goal 
È dal 2011 che facciamo recensioni/live report/interviste che hanno come soggetto i 4th ‘N Goal. In 4 anni non siamo mai riuscite a fare nessuna di queste tre cose seriamente.

Never Happy, Ever After – As It Is
Ottima dimostrazione di talento e capacità da parte degli As It Is, un album di debutto buono come pochi.

American Candy – The Maine (31 Marzo) 
I The Maine battono tutti, ormai sono ad un altro livello. Il disco rappresenta in tutto e per tutto la band, che ha deciso di esprimere ciò che è, fare ciò che gli piace, senza pensare a quello che chiunque altro avrebbe potuto pensare

A Place To Call Home – Well Planned Attack (31 Marzo)
Il disco non ha deluso e questo si sapeva, i suoni sono da paura, i testi autobiografici sono significativi e le persone possono davvero immedesimarsi in essi, è un lavoro più maturo e completo.

To The Stars… Demos, Odds & Ends – Tom Delonge
Quando si tratta di Tom DeLonge la questione è seria.

Half Of Us – Stereo Age (24 Marzo)
I pezzi degli Stereo Age sono un concentrato di energia, ritornelli e ritmiche spericolate che fanno venire voglia di saltare anche solo ascoltandolo dal computer.

A History So Repeating – Gentlemen Rogues 
Nel loro nuovo EP “A History So Repeating” uscito il 7 aprile si sente molta intensità in una musica tutto sommato poco esagerata, molto contenuta nei limiti di ciò che può essere tranquillamente trasmesso nelle radio o nei canali musicali.

True Brew – Millencolin 
L’album ricalca le influenze più old school della band, arrangiamenti essenziali, forse un po’ piatti ma allo stesso tempo taglienti ed incisivi, ritornelli che restano completamente bloccati in  testa, melodici, orecchiabili e con quell’energia che sembra trasportarti di peso nei 90s.

Questions & Answers – The Q’s
Quartetto romano con la voglia di sperimentare e portare l’indie rock fresco dei lavori precedenti ad un livello superiore.

CONCERTI

Pop-Punk.it Spring Fest
No Brain No Shame Tour @ Surfer Joe, Livorno
Lagwagon + The Flatliners + Western Addiction @ Alcatraz, Milano

INTERVISTE

Discomfort (Netti) 
4th ‘N Goal 
Well Planned Attack
The Flatliners (Chris Cresswell)
Lagwagon (Joey Cape) 

SPECIALI

Come Sopravvivere Nel Moshpit

Annunci

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.