“Runners in the Nerved World” by The Sidekicks

Di Michela Rognoni

sidekicksA chi dice che ormai la Epitaph firma contratti solo con band brutte per meri scopi di lucro, presento Runners in the Nerved World dei The Sidekicks, band che, direttamente dall’Ohio, fin da teenager, tra seminterrati e piccoli club si è fatta le ossa nella scena punk rock americana fino ad ottenere un nuovo maturato sound che odora di emo e di Replacements.

Il disco è stato registrato a Seattle con la leggenda dell’indie rock Phil Ek, la cui influenza si sente molto in tracce come “The Kid Who BrokeHis Wrist” o “Deer”, pezzi in cui appaiono chiari sentori di gruppi come Band of Horses e amici; in altre tracce invece si fa largo coi gomiti la vena punk della band tipo “Blissfield, MI”. E ancora troviamo del pop, leggermente power, molto anni 90, in “Jesus Christ Supermalls”, che spicca per la voce pungente spinta all’inverosimile, mentre il massimo della catchyness è raggiunta nella super upbeat “Summer Brings You Close To Satan” che, oltre ad avere il titolo migliore di sempre, si avvicina tantissimo al pop punk, anche se poi se ne scappa subito via a gambe levate. Ed è proprio questa vasta gamma di sfumature trattate in modo coerente che rende il disco engaging (termine che non mi viene come si dice in italiano) e divertente. Questo e le armonizzazioni – o coretti come mi piace  chiamarli – che rendono il tutto ancora più sing along di quanto già non lo fosse.

I testi sono piuttosto ermetici ed in un certo senso incarnano la confusione propria di quell’età tra l’adolescenza e l’adulthood o forse sono solo io che mi sento così e questo album amplifica questa mia condizione.In ogni caso Runners in the Nerved World rasenta la perfezione, alternando in modo eccellente brani lenti e leggeri a brani più energici e potenti e lasciando l’ascoltatore con uno strano senso di pace interiore mista a voglia di sterminare l’umanità.

Best Track:“Summer Brings You Close To Satan”, “Century Schoolbook Grown-ups”.

Voto: 5/5

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.