Interview with Chunk! No, Captain Chunk!

Di Giorgio Molfese e Ilaria Collautti

Warning: English version is available by clicking HERE.

Chunk! No, Captain Chunk!

Innanzitutto, ciao Chunk! No, Captain Chunk! Benvenuti su Aim A Trabolmeicher!

ICEBREAKING: “Hey dudes are you ready to?”
Si! Sono pronto per stasera! Sicuro!

Siete finalmente tornati in Italia, cosa vi aspettate dai live di oggi e domani?
Onestamente non lo so. Abbiamo suonato qui circa tre anni fa ed è davvero molto tempo fa, quindi non saprei, sono davvero eccitato di suonare qui ancora, perché l’ultima volta è stato pazzesco e anche le altre volte!Vedremo ma si, sono eccitato e poi oggi è venerdì e si fa festa. Voglio davvero fare party qui!

“Pardon my french” è uscito ormai da un anno: com’è stato il feedback del pubblico e com’è andata la promozione dell’album?
Il disco è uscito un anno fa, a fine Aprile dello scorso anno, e noi abbiamo fatto un sacco di cose stupende finora.Stiamo per fare un re-release del disco con nuove canzoni, sarebbe un segreto, lo sto dicendo ora ma ok…No davvero lo faremo e siamo davvero eccitati al riguardo! Penso che questo disco sia una progressione del primo. Un’evoluzione anche per la band, speriamo davvero di migliorare e di andare ancora oltre in futuro!

Visto che siete francesi, com’è scrivere in una lingua che non è la vostra? Ci sono difficoltà?
Si sicuramente è difficilissimo perché inizialmente pensiamo di aver scritto qualche buon testo, che a noi sembra fantastico e quando lo fai leggere ad un americano o ad un inglese lui dice tipo “Non ha senso”. Quindi è strano e frustrante, a volte abbiamo bisogno di aiuto, di un supporto per i testi, qualcuno che ci dia una mano. Ma si, è decisamente la nostra sfida più grande da band francese quale siamo!

È da poco uscita la vostra cover di “All Star” tratta dal Punk Goes 90s. E’ stato divertente personalizzarla?
Oh si è stato molto divertente perché amo quella canzone e per noi è stata una bella sfida provare a migliorarla, migliorarne il sound. Quindi si, è stato figo e sono davvero contento e orgoglioso di cos’è venuto fuori. Ho anche guardato qualche commento su YouTube, Twitter e sembra che la gente abbia apprezzato!

Avete scelto voi questa canzone o ve l’ha proposta la Fearless Records?
Quando ci hanno detto che avremmo fatto parte del Punk Goes 90’s vol.2 abbiamo iniziato a fare una lista di canzoni che avremmo voluto coverizzare, ma questa è stata una delle prime, quella di cui volevamo davvero fare la cover e siamo felici di averla fatta!

Vi siete divertiti a girarne il video?
Si è stato divertente, a dire il vero questa è una storia divertente… Perché, sapete che c’è un’intera storia nel video originale con bambini e genitori che fanno festa per un compleanno.La cosa divertente è che tutti quei footages sono stati girati prima che noi girassimo i nostri quindi in sostanza noi siamo arrivati lì al posto, molto in ritardo, e il regista ci ha detto “Ehy ragazzi dovete fare questo questo questo e questo!” e noi abbiamo dovuto fare tutto molto velocemente ma non avevamo idea di quale fosse il “copione” da seguire o di cos’era stato girato in precedenza!Quindi abbiamo fatto tutto in fretta, abbiamo finito le riprese quel giorno e poi abbiamo pensato tipo “Ok, abbiamo fatto tutto questo ma non abbiamo idea di come sarà il video alla fine perché non sappiamo quale diavolo era il copione iniziale!”È stato davvero bello e sono contento di quello che è venuto fuori!

Quali sono le vostre influenze? Cos’ha ispirato il vostro sound?
Molte band davvero, sorprendentemente non sono band che suonano il nostro stesso genere musicale.Non saprei, io sono stato ispirato da un sacco di cose differenti, non importa il genere che suonano le band, ogni cosa che mi ispira è una cosa buona, non riesco a prendere spunto da una sola o due, infatti non ho una band preferita.

Quali sono gli aspetti migliori e peggiori dell’essere in tour?
Ogni esperienza che fai quando sei in tour è il meglio e il peggio allo stesso tempo. È difficile da spiegare ma potete capire cosa intendo.Quando sei in tour, la tua vita può essere molto intensa e qualche volta ti senti come un barbone, come un ragazzo che dorme per strada. A volte invece puoi sentirti come una rockstar con una vita stupenda.Mi piace questo stile di vita perché viaggi moltissimo per tutto il mondo, suoni in tutto il mondo davanti a persone che cantano le tue canzoni e questo è fantastico, ma alla fine della serata potresti ritrovarti a dormire in un parcheggio come in un hotel extra lusso. Non si può mai sapere! Ma penso sia stupendo!Non mi importa di dormire in hotel o ovunque, io davvero amo questo modo di vivere, mi piace che sia imprevedibile.

Raccontateci come nascono le vostre canzoni, qual è il processo di scrittura della musica e dei testi?
Beh, per me ha più senso se le canzoni sono scritte da una persona sola. Ci sono un sacco di band che provano a jammare, provano a creare una canzone suonando a caso insieme. Per me non ha senso perché penso che una canzone abbia più senso se creata da una sola testa. Però può essere più ricca se alcune persone la completano con altre idee successivamente. Scriviamo così noi.Io cerco di scrivere molto, non tutto perché non suono chitarra o batteria, io suono solo il pianoforte e noi non abbiamo nemmeno un piano sul palco, è strano, ma da cantante cerco di scrivere canzoni a seconda della melodia vocale, per me è la cosa più importante, gli strumenti vengono dopo.Per i testi è diverso, non abbiamo ancora una tecnica nostra per scrivere, stiamo facendo esperienza. Come ho detto non siamo inglesi quindi a volte le lyrics funzionano e a volte no.Per esempio abbiamo appena scritto cinque nuove canzoni e la nostra label ci ha detto “Ok queste canzoni sono pazzesche ma questa la scartiamo perché il testo non ha senso”. Oh davvero? Merda!

Qual è la canzone che preferite suonare live?
Di solito è la più nuova, quindi stasera sarà “All Star” perché è come una nuova sfida. È ancora difficile per me cantarla ma ogni sera cerchiamo di farla meglio, è una nuova sfida ad ogni live! Quindi si, la nuova è sempre la migliore!

Sappiamo che parteciperete allo Slam Dunk Festival e al Warped Tour. Cosa preferite dei festival e cosa invece degli show in locations più piccole?
La cosa che davvero mi piace dei festival è che di solito abbiamo un sacco di amici lì, per esempio allo Slam Dunk abbiamo tantissimi amici che suonano e ancora di più al Vans Warped Tour quindi sarà fantastico.Sarà anche stressante perché sono festival grossi e ci sono tutte le persone che contano dell’industria musicale ma noi siamo lì per divertirci!Però devo dire che mi piace anche suonare in locali più piccoli in varie città perché sei di fronte ad un nuovo pubblico ogni volta. Per esempio questo tour in Europa sta andando molto bene perché erano tre anni che non tornavamo qui, eh lo so molto tempo, fa schifo questa cosa, ma è bello essere tornati qui, mi ero dimenticato di quanto fosse pazzesco!

Che canzone, di qualsiasi altro artista, vorreste aver scritto voi?
Non saprei… Vorrei aver scritto… (One Direction?)… Cosa?? Si… No! Davvero sono un grande fan dei singoloni da radio ma no!Vorrei aver scritto tutte le canzoni di “Take Off Your Pants And Jacket” dei Blink 182 perché questo disco ha avuto una grande influenza su di me.Anche se i testi a volte sono terribili… Amo questo disco e ogni canzone è stupenda!

Il vostro nome deriva dal film “The Goonies”: cosa ne pensate dei rumors sul sequel?
Aspetta, devo esserne sicuro, un secondo film? Oh ok, ne ho sentito parlare!Intanto speriamo di far parte della soundtrack! Non so cosa aspettarmi. Vogliono anche fare un nuovo Star Wars, sono un po’ scettico al riguardo perché tutto quello che Hollywood sta facendo ora è praticamente merda. Non so cosa aspettarmi davvero, ma onestamente spero che salti tutto. Forse sarà terribile, vedremo! Spero che facciano del loro meglio ma come ho detto, in caso speriamo di far parte della colonna sonora del film!

Avete fatto alcuni video con delle “French lessons”. Ora vi insegniamo noi qualcosa in italiano!
Si vi prego!

Se volete dire “French guys are hot”, dovete dire “Pomiciamo alla francese”.
Pomiciamo alla francese!
Se volete dire “I’m tired”, dovete dire “Ghesboro”.
Ghesboro! Ma… non credo di star dicendo quello che lei mi sta dicendo! (LOL)
Se vedete una ragazza, e volete dirle “You’re sex on legs, you’re sexy”, dovete dire “Sei un ramarro marrone”.
Sei amaromara ramone (LOL) più o meno!

9 luglio 2006: cosa vi viene in mente?
9 Luglio 2006…ho avuto…mi sono diplomato… non lo so… cosa…

Zidane, Materazzi, Coppa del mondo, Italia vs Francia…
Oh si! Non sono un grande amante del calcio! Scusatemi! So che voi siete appassionatissimi come quasi ogni ragazzo francese ma non io! Non so perché, non so come, ma no!
Qualcuno di voi?
Oh si! Il nostro batterista è appassionato e anche il nostro bassista che non è qui.
Per che squadra tifano?
Beh, siamo di Parigi quindi immagino che dovremmo supportare il Paris Saint Germain.

Quali sono i peggiori difetti dei vostri band mates?
Ce ne sono un sacco in realtà. Brandon (il merch guy) sta bevendo, ogni sera è come… No! Sei un grande Brandon! Stai facendo benissimo ma è come se a volte, sapete, prima di lasciare il locale lo troviamo che dorme per strada come un barbone.Penso che la cosa peggiore sia che tutti quanti scoreggiano un sacco e questo rende le nostre vite terribili quando siamo in tour.Quando sei in tour la vita è un insieme di compromessi, la cosa deve funzionare e basta. La sfida più grande in tour è provare a non avere grosse discussioni o litigi riguardanti le abitudini di ognuno.

Questa è l’ultima, ed è una domanda che facciamo a tutte le band che intervistiamo: cosa ne pensate delle uova?
Di cosa? Uova? Tipo, uova? Non me l’aspettavo! Cosa penso delle uova? Penso che… No ok scusatemi ma sto cercando di pensare a qualcosa ma non mi viene niente!Personalmente, ok, personalmente, perché al momento riesco a dire solo questo, personalmente non mi piacciono molto le uova, non so perché ma…Sto cercando di pensare a qualcosa di divertente ma… È una domanda divertente eh! Ma scusate, non riesco a pensare a niente al momento che non siano le uova!

Finito! Grazie mille!
Avete tutto quello che vi serve? Sicuri? Grazie ragazzi! Grazie mille! Oh, dovete insegnarmi qualche frase figa da dire in italiano quando sono sul palco!

English Version

First of all, hi Chunk! No, Captain Chunk! Welcome to Aim A Trabolmeicher!

 

ICEBREAKING QUESTION: Hey dudes are you ready to?
Ah yes, I’m ready for tonight, yeah! For sure!

You are finally back in Italy, what do you expect from today and tomorrow’s shows?
Honestly I don’t even know. I think we played here like almost three years ago and it’s a very long time, so I don’t know, I’m excited, I am really excited to play here again because last time was amazing and last times were amazing as well so… We’ll see, but yeah I’m excited anyway and today is Friday and it’s like I don’t know… party… Actually yeah! I really wanna party here, I really wanna party!

“Pardon My French” was released a year ago: how was people’s feedback and how is the promoting of the album going?
So, basically the album was released like a year ago, pretty much. It was April, the end of April last year, so honestly, you know we have done lot of great things so far. We’re gonna re-release the record with new songs, but it’s supposed to be a secret, I’m saying right now but yeah… No really we’re gonna do this and we are really excited about this re-release thing. Yeah I feel like this album is like the progression of the first one you know… It’s like a progression for our band and it’s been great and I hope it’s gonna go even further in the future.

Since you’re French, is it difficult to write in a language that’s not yours?

Yeah definitely, it’s definitely difficult just because we think that we write some good lyrics that’s gonna sound amazing for us and when you give the lyrics to an american or to an english guy he is gonna be like “It doesn’t make sense”. So it’s gonna be weird and frustrating sometimes so we need an help, like a lyrics support, you know, someone who can help us. But yeah it’s definitely the biggest challenge we have as a French band right now.

You just released your cover of “All Star” taken from the “Punk Goes 90s” album. Was it fun remaking it with your sound?
Oh yeah that was a lot of fun actually because I love that song in the first place so for us it was a big challenge to make it even better, to make it sound even better because I think the song it’s really great.So yeah that was cool and I’m very glad and very proud of how it turned out. I looked at some comments on YouTube, Twitter and it seems like people are enjoying the song so, I mean, it’s cool.

Did you choose it or was it a decision made by Fearless Records?
When we’ve been told that we were part of this CD, “Punk Goes 90’s”, we started to make a list of songs that we wanted to cover but this song was one of the first, one we wanted to cover actually, so we are glad that we could actually make it.

Did you have fun shooting its video?
Yeah, that was fun, actually it’s a funny story because… so, you know there’s like a whole story on this music video like kids and parents having fun, it’s like a birthday party thing. The funny thing is that all these footages were shot way before we shot our performance footages so basically we came on the place, we came very very late, and the directors told us “Ehy you guys need to do this this this and this” and we had to do all this very quickly but we had no idea what was the actual script and what was actually shot before that day. Ok so we gotta do this very quickly and we finished that day and we were like “Ok, we did all of this but we have no idea how it’s gonna look at the end because we didn’t know what was the script in the first place”. So yeah that was pretty cool and I’m really glad how it turned out.

Who influenced you the most? What inspired your sound?
A lot of bands actually, you’d be surprised because it’s not even bands that play the same kind of music than us.I don’t know, I’m being inspired by a lot of different things honestly, I don’t even care about the kind of music, the genre the bands play. So I don’t know, I feel like anything inspired me, it’s like a good thing you know, so I cannot just pick just one or two, I have no favourite bands.

What are the best and the worst things of being on tour?
Actually everything you are experiencing on tour is like the best and the worst at the same time, it’s kinda hard to explain but you can feel what I mean. On tour your life can be so intense and sometimes you can feel like a Hobo, like a kind of guy who sleeps in the streets and sometimes you can feel like a rockstar having an awesome life, you know. So I don’t know, I kinda like this way of life actually because you are travelling all around the world and you just have to play shows all around the world in front of people who are singing your songs so it’s awesome but at the end of the night you can find yourselves sleeping on the parking lot or you can be like, sleeping in a very luxury hotel. You never know! That’s the thing, but I think it’s awesome. I don’t care about sleeping in an hotel or whatever I just really like this kind of way of life. I like the unpredictable.

Tell us something about how you write your songs, the music and the lyrics.
Well, for me it makes more sense if the songs are written by one guy because, you know, there are a lot of bands that try to jam, they gonna try to make a song jamming. For me it doesn’t make sense because I feel that a song makes more sense if it comes out from one brain, but I feel like it can be more rich if some people bring some ideas after. So that’s the way, basically that’s the way we write songs.I’m trying to write pretty much, not everything because I don’t play guitar, I don’t play drums, I just play the piano that’s all, and we don’t even have a piano on stage, it’s weird, but as a singer I’m trying to write songs according to the vocal melodies, for me that’s the most important. So I’m trying to write songs with this main thing first and then all the instrument tools comes after. For the lyrics it’s a different story; we didn’t really find our own technique to write lyrics, we’re still kinda experiencing. Like I said, it’s just mainly because we are not an english speaking band so that makes it way harder and sometimes it works, sometimes it doesn’t work.Fot example we just wrote five new songs and the label told us “Ok these songs are great but we’re not gonna take this one song because the lyrics just don’t make sense”. Oh really? Oh shit!

What’s the song you like to play live the most?

Usually the newest ones, so for tonight it’s gonna be “All Star” just because it’s like a new challenge you know. It’s still kinda hard for me to sing this song live but every night we are trying to make it better so it’s like a new challenge every night.So yeah, usually the newest ones are always the gratest.

We know you’ll play at the Slam Dunk Festival and Vans Warped Tour. What do you like the most about big festivals and what about smaller shows in local venues?
The thing I really like about festivals is that usually we have a lot of friends over there, for example at the Slam Dunk we have like tons of friends playing and even more on this next Vans Warped Tour so it’s gonna be great. I already know that will be kinda stressfull because it’s a big festival and there are all the people in the music industry but you know, you are just here to have fun. It’s cool.But I like playing local shows as well because we play, like, in front of a new crowd everyday, and I don’t know… for example this tour in Europe has been great so far because we haven’t toured in Europe for 3 years, yeah it’s been a while, I know it sucks, but it’s so cool to be back here really, I forgot how awesome it was.

Which song, from any artist, would you like to have written?
I don’t know… I wish I could have written… (One Direction?)… What?? Yeah… No! Actually I’m a big fan of “radio stuff” but no! I wish I could have written something like, I don’t know, all the songs of “Take Off Your Pants And Jacket” from Blink 182 just because this record had such a big infuence on me. Even if the songswriting sometimes it’s terrible… I don’t know I love this album and I feel like every song is awesome.

Your band’s name comes from the movie “The Goonies”: there could be a sequel! What do you think about it?
Sorry I need to make sure, a second movie? Oh yeah, I’ve heard about it! Well I wish we could be the soundtrack! I don’t know what to expect. You know they want to do like next Star Wars, honestly I feel kinda skeptical about it because, you know, everything Hollywood is doing right now is like just crap. So I don’t know what to expect but right now honestly I kinda feel like they gonna screw it up. I think it’s gonna be terrible but we’ll see and I hope they are gonna do their best to do something great. Like I said I wish we could be the soundtrack of the movie!

You made a couple of videos of “French Lessons”. Now we’re teaching you something in Italian.

Oh yes, please!
If you wanna say “French guys are hot”, you have to say “Pomiciamo alla francese”.
Pomiciamo alla francese!
If you wanna say “I’m tired”, you have to say “Ghesboro”.
Ghesboro! But…I feel like I’m not saying what you really said! (LOL)
If you see a girl and you wanna say to her “You’re sex on legs, you’re sexy”, you have to say “Sei un ramarro marrone”.
Sei amaromara ramone (LOL) more or less!

9th July 2006. What comes to your mind?
9th July 2006…so I just got my… I just graduated from high school… I don’t know what…
Zidane, Materazzi, Fifa World Cup… Italy and France…
Oh yeah! I’m not really into soccer! Yeah I’m sorry! I know you guys are really into it and pretty much like almost every French guy are very into it but I’m not! I don’t know why, I don’t know how but it’s like no!
Anyone of you?
Oh yeah! Our drummer is into it and also our bass player, he is not here right now but he is into it.
What teams they support?
I mean, I’m from Paris so I guess I should support Paris Saint Germain.

What’s the worst trait that each band member has?
There’s a lot actually. Brandon (the merch guy) is drinking, every night it’s like…No! You are great Brandon! You are doing great but it’s just like sometimes, you know, before we are leaving the venue it’s gonna be like sleeping in the street like a Hobo.I think the worst thing would be… everybody’s like farting a lot and this makes our lives terrible on tour but yeah I don’t know.You know, life on tour it’s like a lot of compromise, you have to make it work anyway so I don’t know.I think the biggest challenge on tour is that we have to try to not make a big deal about everyone’s habits.

Here’s the last one and that’s something we ask to every band we interview: what do you think about eggs?
About what? Eggs? Like… eggs? Oh, I didn’t expect that! What do I feel about eggs? I feel like…ok I’m sorry but I’m trying to think about it but it’s like nothing going out! Personally, yeah ok, personally, because right now I just can say this, personally I don’t really like eggs. I don’t know why but… I’m trying to think about something fun but…It was a fun question, yeah!But sorry, I cannot think about anything right now but eggs!

So this is it, thank you very much!

You have everything you need? Sure? Thank you guys! Grazie mille!
Oh you guys need to teach me some good stuff to say in Italian so I’m saying it on stage!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.