SPECIALE: Le 7 Cose che Nessuno Ti Dice Perché Sembrano Scontate Però Quando Vai a New York e Le Scopri Ti Prendi Stramale

IMG_2997Come avrete capito nelle scorse settimane alcuni di noi si sono imbarcati in grandi avventure oltre oceano, più precisamente negli Stati Uniti.
Prima di partire ovviamente abbiamo fatto ricerche su internet, non solo per sapere “le 10 attrazioni imperdibili della grande mela” o le “best cheap eats in Brooklyn”. E nemmeno per sapere da dove parte il traghetto per andare a Liberty Island.

Insomma, dovevamo anche sapere se la poste pay funziona, quanto costano i taxi, cosa si può e non si può portare nel bagaglio a mano, come funzionano le tasse sugli acquisti.
Per questo ci è sembrato logico integrare il nostro googlamento compulsivo con delle testimonianze reali e recenti chiedendo quindi ai nostri amici giramondo di darci qualche dritta.
“Ma si, non è difficile, poi quando vai là lo vedi” è di solito la conclusione del discorso.
Ma in realtà “quando eravamo là” abbiamo visto anche altre cose di cui però non eravamo stati avvertiti.
Quindi in caso vogliate imbarcarvi presto in un sogno americano, vi diamo qualche dritte per evitarvi le nostre stesse reazioni di stupore e sconforto.

PS: a quanto pare le stesse dritte valgono più o meno anche se andate a Fort Lauderdale.

7) Lo Skateboard è utilizzato come un vero e proprio mezzo di trasporto perciò spesso e volentieri vi capiterà di vedere la gente andare ad esempio a fare la spesa sfrecciando tranquillamente con la loro tavola sulla normale carreggiata insieme ad automobili e motociclette. (Ovviamente questo non succede se ti trovi a Times Square o nelle strade affollate del centro)

IMG00719-20140329-10066) Quando avevamo chiesto “Ma cosa si fa per 7 ore in aereo?” non abbiamo ricevuto una risposta soddisfacente.
La risposta soddisfacente in questione è:  “mangio”.
Perché le hostess con i carrellini passano continuamente ogni 13 secondi a portarti mini pretzel, gelato, formaggini, acqua, vino bianco, ginger ale…

5) Sulle monetine non c’è scritto “10 cent” o “25 cent” cdollari sono scritte ambigue tipo “dime” e “quarter” e pur sapendo benissimo di cosa si trattasse (non per niente l’avevamo googlato) , e pur essendo dei supereroi della matematica (cosa che io non sono) al momento di pagare con tali monetine si va sistematicamente  in panico e ci si prende malissimo chiedendo rassegnati al cassiere/barista/cameriere di fare i conti al posto tuo.

4) Al gabinetto, per tirare l’acqua non c’è il nostro consueto “pulsante in alto” ma la “levetta in basso”.
Sembra una cazzata ma se non lo si sa la prima volta si rischia di passare almeno una dozzina di secondi a cercare disorientati da dove cavolo si tira l’acqua.

3) Se le storie sulla mancia semi-obbligatoria vi hanno sempre spaventati, niente paura! Non c’è bisogno di stare lì ogni volta con la calcolatrice per vedere quanto è il 15%,  perché lo scrivono già loro sugli scontrini quindi basta decidere quanto  essere buoni.

2) Sono stati tutti d’accordo nel dirci che la subway è “un casino” o che è subway_map“difficile da usare” ma nessuno ci ha ben spiegato il perché.
Ve lo diciamo noi: perché se per distrazione o fretta o ubriachezza molesta vi capiterà di sbagliare “bound” dovrete uscire dalla stazione ed entrare dalla parte opposta, al che i tornelli vi vieteranno l’accesso informandovi che avete appena passato la metrocard; dovrete allora supplicare i “signori della metro” per farvi entrare (questo non accade nelle stazioni principali o in quelle in cui ci sono cambi per le altre linee).
Oppure perché  esistono delle fermate simpaticissime che cambiano nome a seconda della linea che incontrano tipo Lexington Ave si chiama  sia 51 che 53 street quindi vi potrà capitare di prendervi male perché il nome è “sbagliato”, non scendere, finire alla fermata successiva e dover tornare indietro.

1) Le patatine fritte al formaggio sono megabuone
IMG00735-20140404-1527

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.