TOP 10: Disney Channel Original Movies

The_Disney_Channel_1986Voi denigrate Disney Channel per il suo sfornare star di dubbio talento come Miley Cyrus e compagnia bella ma in realtà nei soundtrack dei Disney Channel Original Movies sono nascoste delle perle che nemmeno i più hipster potrebbero trovare analizzando il web.

Ci sono anche delle cagate pazzesche che però descrivono perfettamente la nostra infanzia.
Alla fine quello che ho fatto è stato scegliere i film che mi piacevano di più e fangirlare per le canzoni che mi prendevano bene mentre li guardavo.
Enjoyate quanto volete.

10) The other me – Vi presento l’altro me (2000)

the other meCome molti dei Disney Channel Original Movie di questo periodo, è basato su un romanzo, “Me Two” di C. Ryan.
La vicenda narra la storia di Will, interpretato – come un sacco di altri DCOM  – da Andrew Lawrence, che nell’intento di fare un progetto di scienze da “B” con il minor sforzo possibile, riesce in modo completamente casuale a creare il suo iperclone da una bustina di “cuccioli dell’oceano”.
Accorgendosi che l’iperclone è un genio, decide di mandarlo a scuola al posto suo. Ovviamente l’iperclone diventa mega popolare e come si suol dire in questi casi “gets the girl”.
Niente di particolarmente emozionante nella colonna sonora ma potete sentire la futura star di Instant Star Alexz Johnson molto prima di Instant Star con il brano “Everything (feels like new)” ma soprattutto Aaron Carter, il fratello delBackstreet Boys” con un brano il cui titolo riassume la nostra filosofia di vita “Life Is A Party”.


9) Life size – la mia amica speciale (2000)
life sizeLindsay Lohan non è sempre stata una delinquente volgare, fino alla pubertà circa è stata una bambina ginger molto dolce e un’attrice talentuosa.
Ne “La mia amica speciale” si ritrova a lavorare con la top model Tyra Banks che incarna nel miglior modo possibile Eve, la bambola portata in vita da Casey (Lindsay Lohan appunto) per sbaglio al posto di risuscitare la propria madre.
Ovviamente succedono un sacco di cose stupide ma soprattutto Tyra/Eve si esibisce in una discutibile performance musicale che tutta via non è niente male per una bambola.
Ma il fiore all’occhiello del soundtrack è “Rollercoaster” delle B Witched, girl band prezzemolo delle colonne sonore Disney di questo periodo

 

8) Johnny Tsunami Un Surfista Sulla Neve (1999)

johnnytsunamiNel seguito troveremo i Jonas Brothers ma non è ancora il momento.
L’hawaiiano Johnny Capahala (Brandon Baker) appassionato di surf grazie al glorioso passato del nonno, è costretto a trasferirsi nel freddo del Vermont.
I ragazzi della sua nuova città sono divisi tra “Angeli” e “Diavoli” e i due gruppi ovviamente si dividono anche una montagna. Lui siccome è ricco e va nella scuola dei ricchi dovrebbe appartenere al gruppo degli Angeli e quindi per forza di cose fare scii, però è una mezza sega mentre al contrario se la cava molto bene con lo snowboard che trova più simile al surf. Piccolo particolare, lo snowboard è ovviamente una disciplina riservata a quei  pazzerelloni dei diavoli.
Solita storia insomma, coronata dall’alternative rock di “Life Jaket” deicaliforniani Simon Says.

 

7) Mom’s Got a Date With The Vampire – Invito a Cena con Vampiro (2000)

la-locandina-di-invito-a-cena-con-vampiro-34265_mediumAdam (Matt O’Leary) e il suo amico Duffy (Jake Epstein, futura star di Degrassi: Next Generation) trovano i biglietti per il concerto della loro band preferita mentre la sorella di Adam, Chelsea ( LauraVandervoort, la Kara di Smallville) riceve un’invito ad uscire dal ragazzo che le piace solo che siccome i due fratelli sono solo dei pischelletti, la mamma (la zia di “Sabrina vita da strega”) non li farà mai uscire, allora le organizzano una cena con un tizio a caso (il co-protagonista de “La Tata”) per poter uscire di nascosto. In sostanza si scopreche il tizio è un vampiro.
La cosa importante è che questo film ci ha fatto scoprire i Gob con “What To Do”

 

6) Alley Cats Strike – La Squadra di Bowling Alley Cats (2000)

Disney_-_Alley_Cats_StrikeSe stessi giudicando solo i film questo sarebbe sicuramente nella top 3.
Un gruppetto di outsiders capitanati da Alex (Kyle Schmid) che bazzicano abitualmente alla pista di bowling della città si ritrovano al centro dell’attenzione quando viene annunciata una mega gara di bowling contro la scuola rivale. A questo gruppetto si aggiunge inevitabilmente il fighetto della scuola Todd (Robert Richard, il Jamie di Vampire Diaries). Ovviamente all’inizio si odiano e poi invece diventano superamici.
Il soundtrack purtroppo non è nulla di eclatante ma contiene l’allegro punk rock anthem “Hey Louise” degli Squirtgun.

5) Go Figure – Grinta Sui Pattini (2005)

go figureKatelin (Jordan Hinson, che ha imparato a pattinare appositamente per il film) è una pattinatrice mega brava e accetta di allenarsi con una coach mega brava però per questioni scolastiche deve entrare in una squadra di hokey femminile, si appassiona e decide di fare entrambe le cose contemporaneamente ovviamente le due gare importanti sono tutte e due lo stesso giorno, lei le vuole fare tutte e due all’inizio sembra che non ce la possa fare e invece alla fine ce la fa.
Tipico, ma nel soundtrack c’è un sacco di pop punk tipo “Greatest Day” dei Bowling For Soup ma anche cose più leggere tipo le Everlife che cantano la title-track del film e gli Hope 7.

4) Motocrossed – Una Bionda su Due Ruote (2001)

220px-MotocrosseedA me sto film faceva ridere perché erano gemelli e si chiamavano Andrew e Andrea però con dei nomi normali il film non avrebbe avuto senso quindi lo accetto.
All’inizio del film Andrew (Trevor O’Brien) si iscrive ad un campionato di motocross solo che si rompe una gamba gareggiando con sua sorella per chi deve lavare i piatti o qualcosa del genere. Andrea (Alana Austin) allora si sente incolpa, si taglia i capelli e partecipa al campionato al posto di suo fratello, poi però si innamora del suo rivale, ad un certo punto scoprono che è una donna però vince lo stesso.
Nel sound track è presente “You’re An Ocean” dei Fastballs che in realtà sono presenti in un bel po’ di film di questo periodo, ma la ciliegina sulla torta è la canzone usata per la vittoria: “We’re At The Top Of The World” dei The Juliana Theory.


3) 16 Wishes – 16 Desideri (2010)

c1Anche questo film è tratto da un romanzo.
è la storia di Abbey ( Debby Ryan) che aspetta da sempre il suo 16esimo compleanno. Ha scritto una lista coi suoi 16 desideri e ha delle candeline magiche grazie a cui, solo nel giorno del suo 16esimo compleanno, può esaudirli.
Ovviamente però le cose non vanno come previsto e alla fine capisce che tutto quello che desiderava era quello che già aveva.
Ma soprattutto alla fine, alla sua festa di compleanno suona il gruppo del suo fratellino che però sono i Willknots e suonano “Don’t Wanna Grow Up” (anche “Vertigo” è presente nel soundtrack).
Nel soundtrack c’è anche una canzone del fratello della Ryan, Chase Ryan appunto però non è degna di nota.

2) Brink! – Sfida su Rotelle (1998)

brinkInizio col dire che tutti i film con Erik Von Detten erano i miei film preferiti.
Brink è il capo dei soul skaters, ragazzi puri di spirito come si evince dal nome che non lo fanno per la gloria ma per divertirsi e stare insieme. Ma quando a Brink viene proposto uno sponsor e l’opportunità di competere ad un livello più importante lui non sa se scegliere la “gloria” o gli amici di sempre, questo non perché in realtà sia un pezzo di merda ma perché i suoi genitori non hanno soldi e con lo sponsor li avrebbe guadagnati. Però poi tutto è molto pop punk quindi torna dagli amici, tirano su una squadra della madonna e vincono.
Anche in questo soundtrack ci sono i Fastballs ma l’importante è “Give” dei Suicide Machines.

1) You wish! – Attenzione ai Desideri (2003)

You_Wish_Film_PosterA dominare la classifica c’è la storia di una moneta magica, che festa!
è la storia di un ragazzo per niente popolare, Alex (A.J. Trauth a cui piacciono i Weezer quindi è uno di noi) che ha una migliore amica, Abby (LaLaine, l’amica di Lizze McGuire)  e un fratello minore rompipalle Steve (Spencer Breslin, quello grassoccio e un po’ginger) ad  un certo punto, non sto a spiegarvi perché, un venditore di monete gli regala una moneta dicendo che può esaudire un suo desiderio. Quando torna a casa, Steve l’ha messo nei guai come al solito e allora esprime il desiderio di non avere un fratello. Quando si sveglia lui è megapopolare e il fratello è una star televisiva. Sembra tutto bellissimo però non ha più la sua migliore amica e non ha più suo fratello quindi vuole ovviamente ritrattare il desiderio.
In questo film potete sentire una canzone scritta da Lalaine proprio per questo film (che infatti si chiama you wish!) ma soprattutto potete sentire “Life IsGood” dei Junk e piangere chiedendovi perché non esistano più canzoni così.

Chelli

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.