SPECIALE NATALIZIO!

Di Giorgio Molfese

SANTA CLAUS IS COMIIING TO TOWN!

Ma magari! C’è crisi! Qui mi sa che non arriva veramente niente sto giro.

Potreste consolarvi con questo speciale natalizio che parla un po’ di questo e un po’ di quello, di buoni o cattivi (no, non c’entra NIENTE con Vasco, ho una reputazione da difendere), di elfi e nani, di Pokèmon e Rossana, di Goal e NFL, di fanbase e All Time Low, di Hitler e Manuel, di limone e whatsapp, di capelli rossi e Chunk! No, Captain Chunk!, di Inghilterra e gare di schiacciate degli States, di cover e Christmas Songs, di Babbo Natale e dei Four Year Strong, di Sara e della Spagna, di Pizza e focaccine, di cibo in generale, di pop punk, di Milano e di Sydney, di decerebrati e soldy, di buoni piani d’attacco e di emocore, del Maestro Muten e di Brasile, occhi assonnati e ginocchia ossute, di Harry Potter e 31 dicembre, di me perché sono egocentrico e così via.

Quindi, chi/cosa merita una menzione speciale per questo 2013?  Vediamo..

Ash Ketchum ve lo ricordate? Lui, adolescente senza uno scopo preciso, parte dalla sua città e comincia a catturare piccole bestiole per allevarle e andare da qualche altro pazzoide coccoloso come lui e dirgli: “Mi chiamo Ash! Vengo dalla città di Pallet e sono qui per sfidarti!” Anche a voi ricorda vagamente qualcosa? Secondo me il buon Ash ascoltava i “The Wonder Years” (I came here looking for a fight) e quindi si merita la mia menzione.

Menzione, un po’ meno positiva (credo..) per la criminalità di “All Time Low Family“. Cioè ma cazzo, state tranquilli, ancora non l’avete capito che lo faccio/facciamo apposta? In realtà vi vogliamo bene, acciderbolina. Manuel è un membro attivo e partecipe, non bannatelo più plz. E riaggiungete il piccolo Michi che è una brava persona, non si merita tutto ciò! 

New Found Glory nonostante le brutte notizie di questi giorni riguardo Steve, meritano a prescindere. Quel 29 Agosto è stato un giorno in cui abbiamo vinto tutti quanti, una festa pop punk che avremmo voluto non finisse mai. E’ stata quasi una svolta. E poi la Chelli ha portato pizzette per praticamente tutto il Pop Punk Army, per diana! Come si fa a non volerle bene?! Però la prossima volta ha promesso focaccine for all. NOI NON DIMENTICHIAMO.

Menzione per Babbo Natale, che stanotte tenterà l’impresa di portare qualcosa a tutti quanti. Ha un sacco di barba (Four Year Strong ovunque!) e sicuramente passerà per la Spagna, nella terza città per numero di abitanti dopo Madrid e Barcellona. Qui, la Sara lo aspetterà a braccia aperte anche se non è di Friday Night e insieme canteranno “I guess I fucked up. I guess I was wrong. I guess you wouldn’t understand. I don’t regret a single moment. And if I’m fucked up, so what if you’re right?” (E’ la prima che mi è venuta in mente). Sara non uccidermi. Non farlo.

Menzione per “Lo Hobbit – La desolazione di Smaug“, che è un filmone e poi c’è Legolasche è uno Skater Boy da panico. Me lo vedo in uno skate park di Vancouver a tirare frecce contro quelli che chiedono “ma chi apre gli All Time Low a Milano??”  Lo so, non ha senso ma l’idea di una freccia in fronte rende abbastanza bene ciò che penso.

Penso che non ci sia bisogno che vi dica perché sia qui a scrivere una menzione per iChunk! No, Captain Chunk! vero? Ma poi Bertrand ha richieste di featuring fino al 2024, roba che il contratto di Gareth Bale je fa ‘na pippa! E “Pardon My French” è il disco dell’anno. Sono stato chiaro? Se non siete d’accordo siete delle brutte persone e soprattutto non siete dei Real Friends per quanto mi riguarda. Potete avere tutto il sonno che volete.

Menzione per gli inventori di WhatsApp. Ma di cosa stiamo parlando gente? A momenti si può LIMON(E)are via WhatsApp. Tipo Eli, Cice, Ila e Fra ne sanno qualcosa. Menzione anche per voi. Per forza sennò mi sfondate non dico cosa per tutto il giorno. Ah, sappiate che il gelato al pistacchio fa schifo, ma la cremina di pistacchio sulla pizza ci sta bene.

Hélio e Cri meritano menzione e amore incondizionato. Just For Kicks. E poi ci sono pure i mondiali a giugno..

capelli rossi sono bellissimi.

Menzione per Manuel che è probabilmente la persona  più simpatica che ho conosciuto nel 2013 per distacco. Dicono sia un bro separato da me al momento della nascita e poi ama i Chunk quindi..pff! Ha portato Nazismo e Crimine in tutti noi (e anche un po’ più in là) a livelli mai visti prima e quindi ci sta insomma. CESTE.

Lo Slam Dunk 2013 è stato una bomba impressionante e, ovviamente, io non ci sono andato! Quest’anno invece sto risparmiando un sacco di soldy per non perdermelo, quindi se osate presentarmi Matteo Branciamore e Nina Zilli feat. Claudio Baglioni…..

Menzione del tutto personale per i Cheers, per i Well Planned Attack e per i Rising Over, che qui nei dintorni tengono alta la bandiera della buona musica live. Gente un sacco frendly che si impegna e che si sbatte davvero tanto, questo ci piace! Mica gli ActionMen(uuuuh..).

Menzione per i 4th ‘n Goal, che quest’anno abbiamo tutti imparato ad apprezzare un po’ di più nonostate l’amore incondizionato per loro fosse già ampiamente radicato in noi. Ciao Dudes!  Voglio fare una grigliata con Mocho.

Ricordiamoci sempre di sostenere Mignolo e il buon Prof.

Le cover sono belle fino ad un certo punto. Se non vengono fuori bene, evitate di renderle pubbliche no? Mannaggia!

Juve, storia di un grande amore. SEMPRE. (Il calcio dovevo metterlo..eh!)

Menzione specialissima per il mio outfit di capodanno: una maglietta del Genio delle tartarughe di mare e della Kame House (No, Ila non è la tua casa in montagna).

Un ciao grande così a tutti i nuovi amici e a tutte le persone di cui invece non ce ne frega un cazzo.

Il disco nuovo dei Panic! At The Disco fa veramente schifo. Come quello dei Fall Out Boyd’altronde. (Scusa De, tivibbi) Come quello dei Paramore. Come tanti altri.

E poi boh, è tardi, devo andare a prendere gli ultimi regali di Natale con la Eli(menzionissima per te, come sempre) e quindi faccio un’ultima lista personale:

Un grazie immenso per questo 2013 a: PopPunk.IT, The Story So Far, Real Friends, The Wonder Years, Handguns, Brand New, Notimefor, The Electric Diorama, We Are The In Crowd, All Time Low, Chunk! No, Captain Chunk!, Home Most Days, For All We Know, Red Summer Tape, City Lights, Light You Up, ROAM, Our Last Night, A Day To Remember, Simple Plan, State Champs, Chunk! No, Captain Chunk!, il Live Forum, A Loss For Words, Transit, Zebrahead, Man Overboard, Bring Me The Horizon, The Ghost Inside, The Swellers, I See Stars, Tonight Alive, Sail To North, Chunk! No, Captain Chunk!, la Borderline di Londra, i Climates, Yellowcard, Bless The Fall, The Maine, Hopes Die Last, This Century, The Summer Set, Firestarter e tutte le band che hanno fatto uscire qualcosa di veramente bello quest’anno.

Senza di voi probabilmente AIM non esisterebbe neanche.

Vi abbraccio tutti quanti! Buon Natale!

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

Questo sito utilizza Akismet per ridurre lo spam. Scopri come vengono elaborati i dati derivati dai commenti.